Orientamento

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione

Test scienze della formazione primaria 2015: come studiare

Il test scienze della formazione primaria 2015 si svolgerà l'11 settembre 2015 alle ore 11, secondo quanto stabilito qualche settimana fa dal Miur. La prova sarà costituita da 80 quesiti a risposta multipla, con 4 opzioni di risposta tra cui il candidato dovrà scegliere quella giusta. Le domande del test scienze della formazione primaria 2015 verteranno su:

  • competenza linguistica e ragionamento logico (40)
  • cultura letteraria, storico-sociale e geografica (20)
  • cultura matematico-scientifica (20)

La prova avrà una durata di 2 ore e 30 minuti; ogni risposta esatta varrà 1 punto, mentre ogni risposta sbagliata o non data 0 punti. 

Chi è in possesso di una Certificazione di competenza linguistica in lingua inglese, di almeno Livello B1 del "Quadro comune Europeo di riferimento per le lingue", rilasciata da Enti Certificatori riconosciuti dai Governi dei Paesi madrelingua, oltre al punteggio del test scienze della formazione primaria 2015 avrà i seguenti punti:

  • B1 punti 3
  • B2 punti 5
  • C1 punti 7
  • C2 punti 10

La graduatoria sarà costituita dai candidati che avranno ottenuto un punteggio non inferiore a 55/80

In caso di parità di punteggio:

  • prevale in ordine decrescente il punteggio ottenuto dal candidato nella soluzione, rispettivamente, dei quesiti relativi agli argomenti di competenza linguistica e ragionamento logico, cultura letteraria, storico-sociale e geografica, cultura scientifico-matematica
  • in caso di ulteriore parità prevale lo studente che ha conseguito una migliore votazione nell'esame di Stato conclusivo dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore
  • in caso di ulteriore parità prevale lo studente anagraficamente più giovane
     

Test scienze della formazione primaria 2015: come studiare

Per superare il test scienze della formazione primaria 2015 occorre non solo studiare gli argomenti su cui verteranno le domande della prova, ma anche allenarsi a rispondere ai quesiti a risposta multipla. 

Cosa bisogna studiare?

Gli argomenti da studiare riguarderanno grammatica, letteratura italiana, matematica, storia, geografia, scienze. Non c'è un programma specifico da seguire, anche se è possibile che alcune università forniscano informazioni a riguardo. Nel caso in cui non ci venga fornito alcun programma, possiamo comunque attenerci alle prove degli anni precedenti e studiare in generale gli argomenti più importanti di ogni materia.

Come studiare?

Per studiare bene occorre inanzitutto organizzazione:

  1. consultare i programmi di ogni materia
  2. dividere gli argomenti in più giorni
  3. fare schemi riassuntivi
  4. per ogni argomento svolgere i relativi quesiti a risposta multipla

Per quanto riguarda i quesiti di ragionamento logico invece occorre allenarsi con quiz e simulazioni, in modo da diventare più rapidi ed intuitivi nel rispondere. 

Come rispondere bene ai quesiti?

Per rispondere bene ai quesiti occorre, per prima cosa, allenarsi con prove degli anni precedenti: più ne faremo, più saremo in grado di rispondere bene e velocemente. Nel rispondere facciamo attenzione a qualche piccolo accorgimento:

  1. leggiamo bene la domanda
  2. analizziamo tutte le opzioni di risposta
  3. se siamo sicuri della risposta esatta rispondiamo tranquillamente
  4. se invece non ne siamo certi, scartiamo le opzioni meno probabili
  5. facciamo attenzione alle domande a trabocchetto o a quelle che sembrano scontate
  6. ricontrolliamo tutto prima di consegnare!

Commenti

Commenta Test scienze della formazione primaria 2015: come studiare.
Utilizza FaceBook.