Orientamento

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione

TFA 2014: come prepararsi alla prova scritta

Manca esattamente una settimana, e per gli aspiranti prof sarà dato il via alle prove preselettive del TFA 2014. Ad inaugurare i pre test il 14 luglio saranno le classi di concorso A046, Acc. 19 (A058, A074), e Acc. 3 (A031, A032), per poi proseguire con le altre fino al 31 luglio. Gli aspiranti "tieffini" sono circa 147.000, ma i posti disponibili sono solamente 29.000: sarà dunque una selezione dura, che entro la fine di novembre lascerà a casa circa 116.000 aspiranti insegnanti

Il pre test del TFA 2014 si riterrà superato con un punteggio minimo pari a 21/30, e coloro che avranno ottenuto un tale punteggio potranno affrontare il secondo passaggio, la prova scritta.

Anche la prova scritta del TFA 2014, che si svolgerà entro fine ottobre, si considera superata se si ottiene un punteggio pari o superiore a 21/30. 

 
Caratteristiche della prova

In generale, i criteri per la preparazione e la valutazione della prova scritta sono i seguenti:

• Verifica delle conoscenze nelle materie relative ad ogni classe di concorso

• Verifica delle conoscenze disciplinari, delle capacità di analisi e di argomentazione, del corretto utilizzo della lingua italiana

• Per le classi di concorso relative alle lingue straniere, la prova scritta si svolgerà nella lingua straniera di riferimento

• Per le classi di concorso relative a materie scientifiche e tecniche, ci sarà anche una prova pratica di laboratorio.

La durata della prova è di 8 ore, e in base alla classe di concorso è consentito l'uso del dizionario o della calcolatrice. 

 
Come prepararsi alla prova scritta del TFA 2014

Dopo aver studiato per affrontare il pre test del TFA 2014, avremo già sicuramente una buona base di conoscenze, che dovremo solamente approfondire a livello pratico. Infatti, la prova scritta non testerà la preparazione nozionistica sulle varie materie, bensì la capacità di applicare le conoscenze, la corretta esposizione e la capacità di preparare una lezione per un'ipotetica classe delle scuole medie o delle scuole superiori.

 

? Per prima cosa allora è necessario esercitarsi a livello scritto nelle proprie materie. Per esempio, per la classe di concorso A047, bisognerà allenarsi con quesiti di matematica e con esercizi; per la classe di concorso A346 ci si eserciterà sull'analisi di test letterari in lingua inglese, per la classe di concorso A052 ci si dovrà allenare sull'analisi e traduzione di brani in latino e greco. Alla maggior parte delle classi di concorso verrà invece assegnato un tema da svolgere su un argomento a scelta riguardante le proprie materie.

 

? È utile poi suddividere il programma di studio in diversi giorni, programmando un calendario, così da avere di fronte un quadro completo della situazione.

 

• Per esempio, supponiamo di doverci esercitare per la prova scritta della classe di concorso A051. La prova verterà su un brano di letteratura italiana e su un brano di letteratura latina. In questo caso allora possiamo agire in questo modo:

1. Ripassiamo 5 autori di letteratura italiana e 5 di letteratura latina al giorno

2. Dopo aver terminato il ripasso, procediamo con l'analisi di alcuni brani, svolgendone una al giorno di latino e una di italiano

3. Proviamo ad immaginare di dover spiegare gli argomenti ad un'ipotetica classe, e tentiamo di organizzare un discorso facendo collegamenti opportuni

Lo stesso metodo si può utilizzare anche per le classi di concorso relative alle lingue straniere, mentre per le altre sarebbe più indicato allenarsi negli elaborati scritti.

 

• Per esempio, se dobbiamo affrontare la prova scritta della classe di concorso A061, possiamo organizzarci in questo modo:

1. Dividiamo il ripasso del programma in diversi giorni

2. Alleniamoci con elaborati scritti, facendo attenzione ad analizzare gli argomenti attraverso un certo punto di vista critico

3. Prendiamo alcuni manufatti d'arte, e proviamo ad analizzarli

 

• Infine, per le classi di concorso relative a materie scientifiche e tecniche, è utile invece agire in questo modo. Prendiamo ad esempio la classe di concorso A047 (matematica):

1. Suddividiamo il programma di studio in giorni diversi

2. Alterniamo la parte teorica a quella pratica, svolgendo esercizi relativi agli argomenti ripassati

 
Come affrontare la prova scritta?

La prova scritta del TFA sicuramente non è un terno al lotto come il pre test, dunque possiamo stare tranquilli e cercare di sfruttare le 8 ore a disposizione nel miglior modo possibile. 

? Per prima cosa, leggiamo bene le tracce, e scegliamo quella che pensiamo di riuscire a svolgere meglio

? Una volta scelto l'argomento che fa per noi, rileggiamo la traccia e cerchiamo di capire cosa bisogna fare e soprattutto come

? Facciamo una scaletta per avere un quadro completo di ciò che dobbiamo dire o dei passaggi che dobbiamo seguire

? Svolgiamo la prova, facendo attenzione a non saltare nulla

? Rileggiamo e facciamo attenzione ad eventuali errori (di grammatica, di calcolo, di notizie)

? Scriviamo in bella copia rileggendo di nuovo con cura


TFA 2014: date dei pre test

Come prepararsi al pre test del TFA 2014

Simulazioni Test TFA

Commenti

Commenta TFA 2014: come prepararsi alla prova scritta.
Utilizza FaceBook.