Esame patente

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Teresa Lomanni

Esame patentino

ESAME PATENTINO AM PER CICLOMOTORI E MICROCAR

In questo post vi spiegheremo nel dettaglio in cosa consiste l'esame patentino e tutto quello che bisogna fare per prepararsi al meglio e superare tutte le prove. Innanzitutto, per affrontare l’esame patentino, oggi patente AM,  prima bisogna sostenere l’esame teorico e dopo averlo superato (deve trascorrere almeno un mese) si ottiene l’accesso alla prova pratica. 

Scopri Quanto costa prendere il Patentino AM

Esame patentino: prova teorica e prova pratica

Al superamento della prova teorica l’esaminatore rilascia al candidato un foglio che permette di esercitarsi con il ciclomotore ed ha la durata di 6 mesi dalla data di svolgimento dell’esame di teoria.
L’allievo può sostenere per ben 2 volte l’esame di guida del ciclomotore senza perdere la teoria, ma nel caso in cui venisse bocciato per 2 volte alla pratica deve ricominciare e sostenere di nuovo anche l’esame teorico.


Cosa studiare per l’esame patentino

Per conseguire il patentino che abilita alla guida di un ciclomotore è necessario conosce alcune nozioni:

  • segnali di pericolo e segnali di precedenza
  • segnali di divieto
  • segnali di obbligo
  • segnali d’indicazione e pannelli integrativi
  • norme sulla precedenza
  • norme di comportamento
  • segnali luminosi, segnali orizzontali
  • fermata, sosta e definizioni stradali
  • cause d’incidenti e comportamenti dopo gli incidenti, assicurazione
  • elementi del ciclomotore e loro uso
  • comportamenti alla guida del ciclomotore ed uso del casco
  • valore e necessità della regola
  • rispetto della vita e comportamento solidale
  • la salute
  • rispetto dell’ambiente


Esame patentino: la prova teorica

L’esame patentino consiste in una prova a quiz composta da 10 quesiti, ognuno a sua volta composto da 3 domande, a risposta chiusa, vera o falsa. Per il superamento dell’esame patentino teorico, non si possono fare più di 4 errori. Passato almeno un mese dalla data di superamento della prova teorica, l’allievo può affrontare la prova pratica.

Preparati all'esame teorico con i nostri Quiz del Patentino Online


Esame patentino: prova pratica per i ciclomotori

La prova pratica per i ciclomotori sarà sostanzialmente composta da due fasi:

  1. Nella prima fase, l’allievo sotto esame dovrà eseguire un percorso delimitato da coni, passando attraverso slalom, percorsi ad otto e corridoi stretti. In più, dovrà eseguire delle prove di frenata.
     
  2. Una volta aver superato con successo tutte le prove, si passerà alla seconda fase, che consiste nell’affrontare il traffico cittadino. Durante la fase finale sarà seguito dall’autovettura dell’autoscuola, con a bordo l’esaminatore della motorizzazione che, per mezzo di un walkie-talkie, comunicherà all’allievo la strada da fare.


Esame patentino: prova pratica per le microcar

La prova pratica per le microcar è divisa in due parti:

  1. La prima fase sarà composta da guida in corridoi e percorsi delimitati da coni per verificare le abilità di guida dell’esaminando. Seguiranno inoltre prove sulla regolazione di sedile, specchietti e cinture di sicurezza e sull’esecuzione delle manovre di base come, ad esempio, inversioni di marcia e parcheggi.
     
  2. La seconda fase si svolgerà su strade aperte al pubblico e con il proprio istruttore di guida accanto che valuterà l’idoneità o meno di ricevere il patentino.


Leggi anche:

 

Commenti

Commenta Esame patentino.
Utilizza FaceBook.