Esame patente

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Esame pratico della patente B, 7 consigli da seguire

ESAME PRATICO DELLA PATENTE B, 7 CONSIGLI DA SEGUIRE. Se hai superato l'esame di teoria adesso, con il tuo bel foglio rosa, non ti resta che esercitarti e prepararti al meglio all'esame pratico della Patente B. Ti sembra che il peggio sia passato? Non è proprio così: distrazione e panico sono dietro l'angolo, e potrebbero compromettere l'esito positivo dell'esame. Per questo motivo occorre non solo prepararsi bene, ma mantenere ben salda la lucidità e ripassare la parte di teoria, in quanto è possibile che l'esaminatore faccia alcune piccole domande prima di iniziare. E allora, prima di metterti al volante, ti consigliamo di leggere questa guida: ti daremo 7 consigli per affrontare al meglio l'esame pratico della Patente B, così da superarlo brillantemente!

esame pratico patente b consigli

PATENTE B, ESAME PRATICO: COME SI SVOLGE. Prima di passare ai nostri preziosi consigli, ti spieghiamo in breve come si svolge l'esame pratico per la patente B. La prova si svolge in 3 fasi: 

  • I fase: si verificano le capacità del conducente a prepararsi ad una guida sicura. In questa fase l'esaminatore può fare domande di teoria all'aspirante automobilista.
  • II fase: si verificano le capacità del candidato ad effettuare manovre corrette, come frenata, marcia indietro, parcheggio o inversione del veicolo. 
  • III fase: superata la II fase, si passa alla guida nel traffico, in cui l'esaminatore chiederà una serie di azioni che possono essere partenza da un parcheggio, guida in curva, incroci, sorpasso, ingresso e uscita da autostrada, scendere dal veicolo. 
     

ESAME PRATICO PATENTE B: CONSIGLI PER SUPERARE L'ESAME. Bene, ora che hai ben chiara la struttura dell'esame, non ti rimane che prepararti al meglio e fare attenzione ad una serie di cose durante la prova: 

  1. Allenati costantemente: un conto è conoscere la teoria, un altro è metterla in pratica! Con un esercizio costante memorizzerai tutto quello che bisogna fare alla guida e tutto ti verrà naturale, senza doverci pensare a lungo e senza farsi prendere da atroci dubbi. 
  2. Non dimenticare nulla: sembra banale, ma attenzione a non dimenticare i documenti che occorre portare all'esame, vale a dire il foglio rosa e la carta d'identità... Rischi di non poter sostenere la prova se non hai tutta la documentazione richiesta! 
  3. Non prendere l'iniziativa: esegui alla lettera tutto quello che ti chiede l'esaminatore, chiaramente facendo attenzione alle domande a trabocchetto. 
  4. Attenzione agli errori gravi: ci sono errori gravissimi che potrebbero farti rischiare la bocciatura, spesso commessi per distrazione o perché si è colti dal panico. Ecco quali sono:
    - non mettere la freccia
    - suonare il clacson
    - non rispettare il limite di velocità
    - far spegnere il veicolo più volte
    - non fermarsi allo stop
    - dimenticare il freno a mano
  5. Stai calmo: il panico e l'ansia potrebbero giocare brutti scherzi... E allora, un bel respiro e cerca di mantenere saldi i nervi e rimanere concentratissimo su quello che devi fare. 
  6. Occhio ai tranelli dell'esaminatore: l'esaminatore potrebbe tenderti qualche tranello per capire se conosci le norme principali del Codice della Strada. Orecchie ben tese allora e fai attenzione a ciò che ti viene chiesto: se per esempio l'esaminatore ti chiede di parcheggiare in divieto di sosta, non farlo! 
  7. Sempre in guardia: anche quando l'esame sembra finito, non abbassare la guardia. Ricorda di parcheggiare come si deve e di scendere dal veicolo prendendo le giuste precauzioni.
     

ESAME PATENTE B: LE DRITTE. Se devi affrontare l'esame per la patente B e hai bisogno di aiuto leggi le nostre guide:

Commenti

Commenta Esame pratico della patente B, 7 consigli da seguire .
Utilizza FaceBook.