Francese

  • Materia: Francese
  • Visualizzato: 1161 volte
  • Data: 2014-10-19
  • Autore: alessandra lomanni

Ce e il est

In questo appunto vengono spiegati i diversi usi di il est e di c'est.

In francese il verbo être non si trova mai da solo senza oggetto all’inizio di una frase, a differenza di quanto accade in italiano. La forma italiana senza oggetto introdotta dal verbo essere viene tradotta, in francese, con il verbo être preceduto dal soggetto ce o il (elle,ils,elles) a seconda dei casi.

Uso di c’est

Ecco i principali casi in cui si usa c’est:

  • davanti a un nome determinato, cioè preceduto da un determinante che può essere un articolo determinativo (c’est le livre), un articolo indeterminativo (c’est un livre), un partitivo (c’est du café), un aggettivo possessivo (c’est mon ami), un aggettivo numerale (ce sont deux amis) o un aggettivo dimostrativo (c’est ce livre).
     
  • davanti a un pronome personale (c’est moi), pronome possessivo (c’est le mien), pronome dimostrativo (c’est celui que je veux), pronome dimostrativo neutro (c’est ce que je pense).
     
  • davanti a un nome proprio (c’est Marc).
     
  • davanti a un aggettivo usato in senso neutro :c’est beau.
     
  • davanti a un avverbio, a una preposizione o un indicatore di tempo: c’est ici, c’est à droite, c’est lundi.
     
  • davanti a un infinito preceduto da un infinito :vouloir, c’est pouvoir.
     
  • nelle perifrasi per mettere in evidenza un soggetto o un complemento: c’est lui qui a toujours raison! È lui che ha sempre ragione! C’est à Rome qu’il est né. È nato a Roma.

Uso di Il est

Il est di usa davanti a:

  • un nome non determinato, cioè non preceduto da determinante , per indicare: la professione (il est infirmier), la nazionalità (il est anglais), lo stato civile (il est divorcé), la religione (il est catholique);
  • nelle espressioni di tempo riferite all’ora : il est deux heures (sono le due).
     
  • davanti a un soggetto o a un avverbio riferito a un nome che precede o segue : j’aime beaucoup George Clooney. Il est si charmant (Mi piace molto George Clooney. È così affascinante).
     
  • davanti a un soggetto seguito da: de + infinito (infinito soggetto) il est difficile de comprendre (è difficile capire); que + verbo al congiuntivo (frase soggettiva) il est difficile que tu comprennes. È difficile che tu capisca.

Nella lingua parlata, il è sostituito da ce, soprattutto alla forma negativa: ce n’est pas possible qu’il le comprenne. Non è possibile che lo capisca.