Italiano

  • Materia: Italiano
  • Visualizzato: 567 volte
  • Data: 2014-10-10
  • Autore: elisa nisticò

Cesare Pavese

Vita e principali opere di Cesare Pavese.

Cesare Pavese nasce il 9 settembre 1908 a Santo Stefano Belbo in provincia di Cuneo. In questo paese Pavese trascorre le vacanze estive fino al 1916, quando alla morte del padre la famiglia è costretta a vndere il podere; Pavese ne soffrirà molto, ma quel ricordo rimarra indelebile nella sua memoria e sarà linfa per la sua produzione letteraria.

Studia a Torino. Si laurea con una tesi su Walt Withman: l’interesse per la letteratura americana e anglosassone caratterizzerà quasi tutta la vita dello scrittore con traduzioni di autori vari; a lui e a Vittorini va il merito della diffusione in Italia della letteratura americana.

Lavora per la casa editrice Einaudi ma, nel 1935, trovato in possesso di lettere antifasciste compromettenti, viene arrestato. Intanto, nel 1936 esce la raccolta di poesie Lavorare Stanca.

Finita la guerra torna a Torino dove resterà fino alla morte; aderisce al Partito Comunista, ma con disimpegno.

Nel 1950 esce La Luna e i Falò, storia tipicamente pavesiana, in quanto storia del ritorno del personaggio principale, Anguilla, al paese di origine. Nello stesso anno vince il Premio Strega. Tuttavia, oppresso sempre più dalla solitudine e dalla depressione, si uccide il 28 agosto 1950.