Italiano

  • Materia: Italiano
  • Visualizzato: 627 volte
  • Data: 2014-10-11
  • Autore: elisa nisticò

Ciàula scopre la luna

Riassunto e commento di Ciàula scopre la luna, novella di Luigi Pirandello.

Riassunto di Ciàula scopre la luna

Il protagonista di questa novella, Ciàula, è un uomo ormai adulto, ma rimasto, mentalmente, un bambino. Si mantiene facendo il manovale per zi’ Scarda, un anziano minatore ancora costretto a lavorare. Una notte i due devono restare a lavorare nella zolfara per portare a termine un lavoro. Ciàula non ha paura del buio, ma al contrario attende con timore il momento in cui dovrà uscire all’aperto per scaricare il materiale trovato. La desolata campagna è rischiarata dalla luna che Ciàula scopre per la prima volta. Ecco allora una inspiegabile gioia che lo pervade che lo fa piangere, ma di consolazione. La luna gli ha regalato un attimo di felicità.

Commento di Ciàula scopre la luna

Questa novella si può considerare come appartenente alla fase del verismo pirandelliano: il tema dello sfruttamento nelle miniere e la descrizione delle condizioni di vita sono tipici del verismo. Pirandello punta lo sguardo sul protagonista però: la semplicità di Ciàula gli permette di godere di gioie improvvise e profonde: la scoperta della luna in una notte che egli attendeva come spaventosa e buia. Ciàula è diverso dagli altri personaggi di Pirandello, che sembrano inseriti nella società nonostante le loro cicatrici profonde e  i loro drammi esistenziali; Ciàula è libero dalle convenzioni sociali fasulle, non ha necessità di mantenere la sua maschera. Con questo personaggio Pirandello ci offre paradossalmente l’idea che ci sono al mondo molte e astruse possibilità per sentirsi vivi. E felici.