Temi Svolti: raccolta di tracce per argomento

  • Materia: Temi Svolti: raccolta di tracce per argomento
  • Visualizzato: 27810 volte
  • Data: 2014-09-19
  • Autore: Redazione

Descrizione casa

Tema svolto come descrizione della propria casa, per la prima media.

Traccia:

Descrivi la tua casa a un/una amico/a che non l'ha mai vista.

Svolgimento:

Ciao Francesca, oggi ti voglio descrivere la mia casetta, visto che non l’hai mai vista, con l’augurio che tu possa venire presto. Innanzitutto è al secondo piano, infatti per entrare devi passare per un portone. Appena entri c’è il corridoio, con un mobile con specchio, dove in genere c’è sempre un mazzo di fiori finto e chiavi sparse, di macchina e casa. Subito a destra c’è la cucina, è colorata con rosso e grigio, una di quelle moderne, perché a mia madre piace molto il rosso. Ha un tavolo grande, che si apre quando mangiamo con tutti i parenti, con sedie  dello stesso colore. Abbiamo delle mensole, dove sempre mia mamma ha messo i libri di cucina, quelli vecchi della nonna, un calendario, un orologio a parete e una tv a 32 pollici, per vedere tutti bene quando mangiamo. Di fronte c’è il salone, con tre divani, di cui uno è un divano letto, spesso cambiamo i colori con dei copridivano, in quanto questi sono tutti di colore chiaro. Abbiamo un mobile grande in legno, che in parte è una vetrina, dove ci sono le varie bomboniere e servizi, regalati al matrimonio dei miei, oltre a libri e varie fotografie di famiglia. Inoltre al centro c’è un tavolino in parte in vetro in parte in legno. Seguendo sempre il corridoio, ci sono altre due stanze ai lati e di fronte il bagno, che è di colore bianco nero, come la squadra preferita di mio padre. Non hanno voluto la vasca, ma il box doccia, per comodità e velocità e anche per spazio. A destra c’è la stanza dei miei, con la parete verde chiaro, che richiama il colore dell’armadio, a sei ante, perché mia madre, come tutte le donne, ha bisogno dei suoi spazi. Al centro c’è una cassettiera, con numero di sette, e il posto per la televisione. Al centro della stanza c’è il letto grande, con un materasso ortopedico, ha la testiera sempre in legno staccata dal letto, ma con all’interno due grandi e profondi cassettoni, dove di solito mettiamo i ricambi stagionali. Infine vi sono i comodini in legno, con due cassetti, e sopra le varie lampade, rosari e libri di preghiere. Su tutte le pareti ci sono diversi quadri, anche fatti a mano da mio cugino. In ultimo ti voglio descrivere la mia cameretta: ha una parete color glicine, perché a me piace tanto; un letto a una piazza e mezza per stare più comoda con un comodino bianco, dove ho la lampada e la foto della nonna. Sopra di me c’è un poster di Violetta, le nacchere appese prese in Spagna, un tamburello per la tarantella, e varie foto di me da piccola. L’armadio molto grande è di colore bianco, a 4 ante, sopra ho attaccato delle foto mie. La scrivania sempre bianca, è in parte libera, in parte occupata dalla televisione. Vicino a questa c’è la grande libreria color glicine, che richiama appunto la parete, dove all’interno ho libri e quaderni, dalla prima elementare fino ad ora. Sopra la scrivania, ho due mensole, dove ho messo i libri che ho letto e che vorrò leggere. Ecco ora che ti ho presentato la mia umile casetta, spero che verrai presto a trovarmi.