Scienze

  • Materia: Scienze
  • Visualizzato: 979 volte
  • Data: 2014-10-06
  • Autore: Redazione

Gli organismi più semplici

Quali sono gli organismi più semplici presenti sul nostro pianeta e come sono fatti: alghe azzurre e batteri.

Gli organismi più semplici esistenti sulla Terra sono organismi unicellulari a cellula procariotica e comprendono le alghe azzurre e i batteri.

Le alghe azzurre

I primi viventi comparsi sulla Terra, presentavano molto probabilmente una struttura molto simile a quella delle alghe azzurre attualmente presente nelle acque, che sono tra gli organismi più semplici. Le alghe azzurre sono autotrofe, grazie alla loro attività foto sintetica; esse vivono isolate o in grossi gruppi chiamati colonie e sono presenti praticamente in tutte le acque della superficie terrestre. 

I batteri

In qualsiasi ambiente, si possono trovare organismi cellulari procarioti, chiamati batteri. I batteri sono generalmente eterotrofi, caratterizzati da dimensioni molto ridotte; alcuni riescono ad essere autotrofi, utilizzando le trasformazioni chimiche che riguardano semplici composti inorganici. I batteri, insieme alle alghe azzurre, rappresentano gli organismi più semplici. In base alla forma che possiedono, i batteri possono essere raggruppati in tre tipi fondamentali:

  • Cocchi (a forma più o meno sferica)
  • Bacilli (quelli a bastoncino)
  • Spirilli (quelli a spirale)

La membrana plasmatica dei batteri è ricoperta da una parete o capsula che permette loro di sopportare le condizioni ambientali sfavorevoli; quando le condizioni diventano particolarmente ostili, i batteri producono al loro interno cellule resistenti chiamate spore. 

Come si riproducono le alghe azzurre e i batteri

Il sistema di riproduzione degli organismi più semplici è generalmente quello di divisione diretta e viene detta anche riproduzione asessuata: consiste nella scissione della cellula madre in due cellule figlie, che erediteranno il patrimonio genetico della madre.