Geografia

  • Materia: Geografia
  • Visualizzato: 783 volte
  • Data: 2014-10-16
  • Autore: valeria nisticò

I deserti

Si riassumono le caratteristiche dei più importanti deserti del Mondo.

Il deserto è un’area dove la pioggia non raggiunge i 200 millimetri, molto povera di vita vegetale e animale e quasi del tutto spopolata.

I deserti occupano una parte piuttosto considerevole del nostro Pianeta, per lo più sono situati nelle zone torride a cavallo del Tropico del Cancro (come il Sahara e l’Arabico) o del Tropico del Capricorno (come il Kalahari e i deserti australiani) ma esistono anche deserti freddi come il deserto di Gobbi in Asia.
La maggior parte dei deserti è costituita da rocce e ciottoli, quelli sabbiosi sono rari.

I deserti attuali non sono sempre stati deserti, nel Sahara, infatti, sono stati ritrovati reperti fossili che testimoniano la presenza di fiumi e animali.

Nel deserto però esiste la vita, ci sono piante, animali e uomini.

Flora e Fauna nei deserti

La flora è composta soprattutto da piante grasse, pensiamo ad esempio ai cactus che si sono adattati all’ambiente.

Gli animali sono soprattutto cammelli e dromedari che possono resistere fino a una settimana senza bere e mangiare perché le gobbe sono delle riserve di grasso ma ci sono anche rettili, insetti e uccelli.

Gli uomini del deserto

Per quanto riguarda gli uomini ricordiamo i Boscimani, che vivono nel deserto del Kalhahari in uno stato piuttosto primitivo, sono nomadi e hanno abitazioni rudimentali. Ancora ricordiamo gli abitanti dei deserti australiani, anch’essi nomadi e cacciatori.

Altri abitanti del deserto, come per esempio i Tuareg e i Beduini del Sahara, i Navajos dell’America del Nord, i Pueblos del Messico e i Mongoli del deserto de Gobi, hanno modi di vita più organizzati.
Questi sono tutti popoli di nomadi, cacciatori e allevatori di cammelli dediti al commercio.