Francese

  • Materia: Francese
  • Visualizzato: 477 volte
  • Data: 2014-10-20
  • Autore: alessandra lomanni

Il congiuntivo

Come si forma e come si utilizza il congiuntivo in francese.

Il congiuntivo francese indica, come in italiano, un fatto possibile, auspicabile, necessario, dubbio, ecc, ma non reale. Il congiuntivo è il modo della possibilità, mentre l’indicativo è quello della realtà.

Come si forma il congiuntivo in francese

Il congiuntivo presente dei verbi regolari si forma a partire dal participio presente sostituendo alla desinenza –ant le desinenze:

  • -e
  • -es
  • -e
  • -ions
  • -iez
  • -ent

Esempio:

  • chanter-chantant

que je chante

que tu chantes

qu’il chante

que nous chantions

que vous chantiez

qu’ils chantant

Congiuntivo dei verbi in -ayer, -oyer, -uyer

I verbi in -ayer, -oyer, -uyer alla prima e alla seconda persona plurale mantengono la y prima della desinenza:

  • que noous envoyions
  • que vous envoyiez.

Congiuntivo dei verbi in -ier

I verbi in -ier hanno due i nella prima e nella seconda persona plurale:

  • que nous étudiions.

Congiuntivo dei verbi irregolari

Il congiuntivo dei verbi irregolari non si forma a partire dal participio presente. Tuttavia, anche se la radice spesso cambia, le desinenze rimangono le stesse.

Congiuntivo passato francese

Il congiuntivo passato è un tempo composto formato dal congiuntivo presente dell’ausiliare e del participio passato del verbo:

  • que j’ai commencé
  • que je sois arrivé.

Congiuntivo imperfetto e trapassato francese

Il congiuntivo imperfetto e trapassato in francese non si usano quasi mai. Al posto del congiuntivo imperfetto si usa di solito il congiuntivo presente:

  • il faudrait que tu fasses. Bisognerebbe che tu facessi.

Usi del congiuntivo in francese

Il congiuntivo si usa in preposizioni subordinate dipendenti da proposizioni principali i cui verbi esprimono:
-    Volontà: vouloir, prétendre,exiger
-    Il desiderio o augurio: désirer, souhaiter, aimer
-    Il timore: avoir peur, craindre
-    Il dubbio: douter, il est douteux que…
-    Il giudizio impersonale: il faut que, il est just eque, il vaut mieux que, il est nécessaire que…
-    Un’opinione alla forma negativa e interrogativa .