Geografia

  • Materia: Geografia
  • Visualizzato: 823 volte
  • Data: 2014-10-15
  • Autore: valeria nisticò

Iran

Si riassumono le caratteristiche fisiche, politiche e antropologiche dell'Iran.

L’Iran confina ad Ovest con la Turchia e l’Iraq,  a Nord con l’ex Unione Sovietica e col Mar Caspio, e Est con l’Afganistan e il Pakistan e a Sud si affaccia sul Mare Arabico e sul Golfo Persico.
Il suo sottosuolo è ricco di risorse come il petrolio e il metano.

IL TERRITORIO

Il territorio dell’Iran è vasto 5 volte quello italiano ed è un Paese in gran parte montuoso.
A Nord si estende la catena dei Monti Elburz e a Sud-Ovest la catena dei Monti Zagros mentre le zone centrali sono costituite da vasti altipiani.
Le piogge sono scarse e nevica solo sulle montagne.

GLI UOMINI

Gli abitanti dell’Iran sono 77,45 milioni.
Esistono ancora gruppi di nomadi ma la maggior parte della popolazione si è insediata e vive nei villaggi e piano piano si sta urbanizzando.
Molti sono i gruppi etnici presenti in Iran, quello iraniano comprende persiani, curdi, tagichi ecc.
Ci sono poi i turco-tartari, gli arabi, gli zingari ecc.

La lingua ufficiale è il persiano che viene parlato da circa metà degli abitanti che si scrive utilizzando l’alfabeto arabo.

La religione più diffusa è quella musulmana ma c’è una minoranza anche di cristiani, ebrei e parsi.
L’Iran è una Repubblica Islamica dominata dalle autorità religiose.

LE CITTÀ

  • Teheran è la capitale ed è una delle maggiori città del Medio Oriente. E’ posta alle pendici dei Monti Elburz. Possiede molti monumenti e palazzi storici ed è sede di molte attività industriali.
     
  • Altre città importanti sono Mashad, Isfahan, Tebriz, Shiraz e Quom che è una città santa ed è meta di pellegrinaggio.

LE ATTIVITÀ

  • L’agricoltura è in aumento per la produzione dei cereali.
     
  • I principali prodotti sono frumento, orzo, riso ma anche frutta.
     
  • L’allevamento più importante è quello degli ovini seguito da quello di caprini, bovini ed equini.
     
  • La principale ricchezza del Paese è il petrolio e notevoli sono anche le riserve di metano.
     
  • Le industrie sono quelle petrolifera, petrolchimica, e siderurgica.