Storia

  • Materia: Storia
  • Visualizzato: 1097 volte
  • Data: 2014-10-10
  • Autore: elena papa

La Belle Epoque

La Belle Epoque: rivoluzione dei modi tradizionali di intendere i commerci e l'arte.

La Belle Epoque

La Belle Epoque dura più o meno 40 anni, termina alla fine dell'Ottocento con gli orrori degli anni della Prima Guerra Mondiale. In questo periodo nasce un modo di vivere e di prendere la vita un po’ sopra le righe, tutto questo era dovuto alle profonde  trasformazioni che segnarono tutto l'Ottocento, prima fra tutte la Rivoluzione Industriale.

Economia della Belle Epoque

Il commercio in questo periodo conobbe una forte crescita, i trasporti migliorarono, come l’edilizia e le vie di comunicazione. Il denaro cominciò a circolare con maggiore intensità questi sono i tratti distintivi della Belle Epoque.

Stile Liberty e Art Noveau

In questo periodo l’architettura e gli arredamenti subirono grandi trasformazioni. Si affermò lo stile Liberty.

La Rivoluzione industriale trasformò profondamente l’Europa, si affermarono diversi campi come l’arte, l’architettura, design e la moda. Cominciarono ad essere riusati materiali come il legno il ferro, in contrasto con la pietra e il cemento. lo stile che si afferma era molto decorativo, era tutto molto diverso, non si  vedevano più colonne capitelli.

In Belgio venne chiamata “Art Nouveau” questo stile, si diffuse rapidamente in tutta Europa. Ovviamente prese diversi nomi a differenza delle parti del mondo dove si sviluppava. In Italia prima di prendere il nome di Liberty, venne chiamato stile Floreale, questo perché le decorazioni, erano per lo più realizzate con motivi vegetali