Geografia

  • Materia: Geografia
  • Visualizzato: 764 volte
  • Data: 2014-10-20
  • Autore: valeria nisticò

Nuova Zelanda

Si riassumono le caratteristiche fisiche, politiche e antropologiche della Nuova Zelanda.

Nuova Zelanda: aspetti fisici e antropici

La Nuova Zelanda è un arcipelago costituito da due isole maggiori, Nuova Zelanda del Nord e Nuova Zelanda del Sud, separate dallo Stretto di Cook, e da altri gruppi di piccole isole.
Conta una popolazione di 4 414 100 di abitanti, distribuiti su 267 710 km².
Il territorio dell’Isola del Nord è costituito da un altopiano ricco di vulcani, nell’Isola del Sud si trovano le Alpi Neozelandesi.

Le città della Nuova Zelanda

  • La capitale è Wellington. Situata nell’Isola del Nord, ha una popolazione di 370.000 abitanti. E’ il centro culturale, commerciale, politico ed economico della Nuova Zelanda.
     
  • Altre città degne di nota sono Auckland e Christchurch. Auckland è la più popolosa città e il maggiore porto del Paese e si trova nell’Isola del Nord. Christchurch si trova nella Nuova Zelanda del Sud ed è la seconda città del Paese per numero di abitanti.

Gli uomini della Nuova Zelanda

La lingua ufficiale della Nuova Zelanda è l’inglese, la religione più diffusa è quella protestante.

La Nuova Zelanda è Stato indipendente nell’ambito del Commonwealth ed è membro dell’ONU, dell’ANZUS, della SPC e del Piano di Colombo.

Aspetti economici della Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda è un Paese molto ricco.

  • L’agricoltura si serve di molti prati e pascoli. I prodotti più coltivati sono frumento, orzo, avena, mais, patate, pomodori, frutta, tabacco e legname.
  • L’allevamento più diffuso è quello di ovini, bovini, suini, cavalli, animali da cortile.
  • La pesca è un’attività abbastanza importante e ottima è la qualità del pescato.
  • Le risorse minerarie sono: carbone, lignite, ferro, rame, oro e gas.