Italiano

  • Materia: Italiano
  • Visualizzato: 672 volte
  • Data: 2014-10-05
  • Autore: Redazione

La pubblicità

Cos'è la pubblicità e a cosa servono i messaggi pubblicitari.

Che cosa è la pubblicità?

La pubblicità è una potente forma di comunicazione, a pagamento ovviamente, che tende intenzionalmente ad influenzare le scelte degli individui per coinvolgerli in acquisti o nell’utilizzo di servizi.

Oggi viviamo in un modo invaso dalla pubblicità, che vede la sua comparsa ufficiale nel 1630, quando il primo annuncio ufficiale compare su un giornale. Si sviluppa in seguito di pari passo con l’evoluzione dei mezzi di comunicazione di massa.

In Italia è famoso il Carosello, reclame televisive comparse sugli schermi tra il 1957 e il 1977.
Oggi la pubblicità è parte integrante delle nostre vite e compare ovunque, in televisione e sui giornali, su internet o sui mezzi pubblici o sui palazzi in restauro.

Esistono due tipi di pubblicità:

  • quella commerciale, di profitto
  • quella no profit, con contenuti socialmente utili

Dietro ogni pubblicità c’è una agenzia formata da un gruppo di professionisti che studia e pianifica il messaggio che si vuole trasmettere. 

Le caratteristiche dei messaggi pubblicitari

I messaggi pubblicitari hanno la caratteristica di essere brevi, concisi e diretti, senza tanti orpelli e fronzoli, piuttosto la parte estetica e artistica viene affidata alle forme e ai colori, che servono per attirare l’attenzione dei consumatori. Il linguaggio è importante ed essenziale, ricco di giochi di parole, parole straniere, neologismi, senza badare più di tanto alla grammatica. L’importante è che il messaggio sia recepito.