Geografia

  • Materia: Geografia
  • Visualizzato: 4506 volte
  • Data: 2014-10-20
  • Autore: valeria nisticò

Le regioni monsoniche

Si riassumono le caratteristiche delle regini a clima monsonico.

Le regioni monsoniche sono l’India, il Sud-Est asiatico e la Cina meridionale che sono tra le zone più popolate del Mondo.

Economia delle regioni monsoniche

La vita economica di queste regioni è fortemente condizionata dall’andamento dei venti.
In estete essi spirano dall’Oceano Indiano verso terra e portano benefiche piogge, mentre in inverno soffiano dall’Asia verso il mare e portano siccità.

I monsoni condizionano, quindi, anche l’attività agricola di queste regioni.

I contadini attendono la stagione estiva per la semina del riso e per aprire la stagione dei grandi lavori agricoli, a causa delle abbondanti, utili precipitazioni.

L’agricoltura, e quindi buona parte della vita economica di queste regioni, è molto influenzata dall’andamento dei monsoni, basta un lieve ritardo o un anticipo della loro comparsa per compromettere i raccolti e causare gravi carestie.

L’agricoltura dei territori con questo clima si basa soprattutto sulla coltura di riso e tè.

Tra ottobre e novembre il ritmo dei monsoni estivi genera frequenti e pericolosi tifoni che si abbattono con maggiore violenza soprattutto sulle coste orientali dell’India.

La vegetazione delle regioni monsoniche

La vegetazione tipica delle regioni monsoniche è la giungla, simile alla foresta pluviale ma più aperta e meno ricca di specie.

Le temperature sono anche più alte di quelle delle regioni a clima equatoriale e oscillano tra 20 e 28 gradi.

Flora e fauna delle regioni monsoniche

La flora è la steppa tropicale, simile alla vegetazione del deserto, e la fauna è rappresentata da animale in grado di spostarsi velocemente alla ricerca di pascoli.

Le città delle regioni monsoniche

Le città più importanti di queste regioni si sono sviluppate lungo i grandi fiumi e si assiste piano, piano al processo di urbanizzazione da parte degli uomini anche se ancora esistono villaggi marginali lontano dalle città.
Molti sono i centri portuali importanti.