Grammatica

  • Materia: Grammatica
  • Visualizzato: 1406 volte
  • Data: 2014-09-05
  • Autore: Redazione

Nomi sovrabbondanti

Cosa sono i nomi sovrabbondanti e quali sono le loro caratteristiche.

I nomi sovrabbondanti sono quelli che abbondano di forme per lo stesso numero e si distinguono in:

Sovrabbondanti nel singolare

Alcuni nomi maschili in –iero e altri desueti: es. “sparviero /sparviere”, “scudiero / scudiere”, “arma / arme”.
 

Sovrabbondanti nel plurale

Hanno due forme di plurale. Una di genere maschile con desinenza –i e una di genere femminile con desinenza a.

• In alcuni casi le due forme mantengono il medesimo significato e pertanto possono essere usate indifferentemente. Es. “il sopracciglio / le sopracciglia, i sopraccigli”.

• Per altri nomi le due forme plurali  hanno significato diverso e non possono essere utilizzate indifferentemente: Es. “il cervello / i cervelli (delle persone), le cervella (degli animali); “l’osso / gli ossi (dei cani), le ossa (degli uomini)”.
 

Sovrabbondanti nel singolare e nel plurale

Hanno due forme al singolare e al plurale (hanno sfumature di significato diverse).

Es. “il frutto (dell’albero) /i frutti (del lavoro)”; “la frutta / le frutta, le frutte” (i frutti commestibili).