Temi svolti

  • Materia: Temi svolti
  • Visualizzato: 14147 volte
  • Data: 2014-09-19
  • Autore: Redazione

Pagina di diario su desideri da realizzare

Pagina di diario su desideri da realizzare, per la seconda media.

Traccia:

Confida alle pagine del tuo diario personale, momenti felici, preoccupazioni ed ansie che la scuola e la vita di ogni giorno ti procurano. Confida ancora, i desideri che vorresti si realizzassero al più presto

Svolgimento:

Caro diario,
sono qui a scriverti come faccio spesso per confidarti i miei segreti. Ti voglio raccontare l’ultima novità, finalmente ho parlato con Valerio, dopo i tanti messaggini su Facebook e WhatsApp, ci siamo incontrati.
Come ti ho sempre detto, lui mi piace davvero tanto e posso dire che finalmente sono riuscita a conquistarlo. Lui è davvero dolce e mi manda tanti messaggini carini, è tanto attento con me, e nelle ore di scuola cerchiamo sempre di trovare anche solo un momento per vederci. Non piaceva solo a me, infatti una ragazza della sua classe gli ha sempre fatto una corte spietata, riempiendolo di parole e lui ha sempre cercato di evitarla, ma lei ancora insiste. Infatti io sono preoccupata per questo motivo, soprattutto perché non sono in classe con lui e lei ne approfitta tantissimo di questa situazione. Spero che prima o poi si calmi, perché ultimamente mi sta facendo arrabbiare tanto. Per quanto riguarda la scuola sto cercando di risolvere il problema con la mia professoressa di matematica, in quanto la materia, come sai molto bene, non mi piace tanto, ma ce la sto mettendo tutta per poter prendere buoni voti. Spero davvero di dimostrare alla professoressa di essere capace e intelligente nella sua materia e di rendere orgogliosi i miei genitori. A proposito di loro, le cose non vanno tanto bene. Litigano spesso tra di loro, non ho capito perché, forse papà vuole andare a vivere fuori, e la mamma non vuole, perché è difficile in questo momento cambiare sede di lavoro. Quando li sento litigare, me ne vado nella mia stanza, mi metto sul letto e piango tanto. Odio sentirli litigare, non capiscono quanto male mi possono fare, poi non contenti,  sono nervosi e se la prendono con me se faccio un minimo sbaglio. La situazione sta diventando veramente ingestibile e spero vivamente che trovino una soluzione ai loro problemi, anche se io non voglio andare via da qui, visto che sto tanto bene a scuola con i compagni di classe. Infatti ho tanti amici, in particolare Francesca, che mi sta accanto da sempre, te ne ho parlato mi sa, con lei abbiamo affrontato tutto, bei momenti e anche quelli brutti. Lei cerca sempre di risollevarmi il morale, fa battute divertenti, e quando ne ho bisogno mi dà un abbraccio senza neanche chiederglielo. Lei sa benissimo che può contare su di me, condividiamo tutto, quando possiamo, mangiamo e dormiamo insieme l’una a casa dell’altra, andiamo a danza e spesso usciamo con gli altri compagni di classe, a fare un giro in piazza o mangiare una pizza. Spero davvero che questa amicizia duri per sempre, non riesco ad immaginare la mia vita senza di lei, è la mia forza, il mio sorridere, e anche il mio pianto e spero vivamente che possa essere sempre felice. Caro diario oggi ti ho un po’ stressato raccontandoti tutte queste cose, ma la vita è così varia e bella e meno male che ho te con cui aprirmi sempre.