Grammatica

  • Materia: Grammatica
  • Visualizzato: 1018 volte
  • Data: 2014-10-19
  • Autore: francesca robertiello

Il periodo

Nel seguente appunto saranno chiariti: la definizione di periodo, cos'è l'analisi del periodo e quali sono i vari tipi di periodo.

Raramente nella comunicazione bastano frasi semplici. Spesso si ricorre a più frasi unite tra loro, dette proposizioni. Insieme formano il periodo.

Definizione periodo

Il periodo un testo formato da una o più frasi collegate in modo logico tra loro, le quali esprimono un pensiero compiuto. Sono separate tra loro dalla punteggiatura, da congiunzioni, da un pronome relativo, ecc.

Es. "Stavo pranzando quando ad un tratto mi è giunta una inaspettata telefonata".

L'analisi del periodo

L'analisi del periodo è lo studio della sintassi di un periodo. Consente di individuare le proposizioni, di stabilire il loro rapporto, di riconoscere la loro funzione.

Si distingue la proposizione principale (quella formata da soggetto e predicato) e quelle secondarie (subordinate o coordinate, e sono frasi che contornano la principale, completandone il significato). Es. "Eugenia lavora come barista per pagare il corso di danza". Principale: Eugenia lavora come barista; secondaria: "per pagare il corso di danza".

Tipi di periodo

Il periodo può essere: 

  • semplicequando è formato da una sola proposizione
  • compostoquando è formato da due o più proposizioni indipendenti, coordinate fra loro
  • complesso: quando è formato da una proposizione principale e da una o più proposizioni secondarie.