Educazione Artistica

  • Materia: Educazione Artistica
  • Visualizzato: 9123 volte
  • Data: 2014-10-22
  • Autore: Redazione

Proporzioni figura umana

Le regole fondamentali per poter disegnare una figura umana.

Le proporzioni della figura umana

Per poter disegnare una figura umana correttamente occorre stabile delle regole. Sono i punti di articolazione che ne individuano le masse corporee, il bacino, la testa, gli arti inferiori e superiori, il tronco. Gli Egizi furono i primi ad usare questo sistema, utilizzando in sovrapposizione al corpo una griglia quadrettata come unità di misura.

Il sistema di proporzioni più utilizzato è quello che Policleto spiega nel suo trattato intitolato “Canone”, secondo cui il punto di partenza dell’unità di misura è l’altezza della testa pari a 1/8 dell’altezza totale del corpo; per disegnare il corpo umano bisogna prendere in considerazione la misura della testa e riportandola per 7 volte su un asse verticale, tracciando otto segmenti partendo dall’alto:

- il primo segmento si ferma all’altezza del mento

- il secondo alle ascelle

- il terzo all’altezza dei fianchi

- il quarto all’inguine

- il quinto a metà coscia

- il sesto alle ginocchia

- il settimo a metà della gamba inferiore

  • - l’ottavo al piede

Le proporzioni del corpo cambiano in base all’età ad esempio: nel bambino la testa deve corrispondere ad 1/4 dell’altezza totale del corpo; nell’adolescente ad 1/7 e nell’adulto ad 1/8. 

Le proporzioni del volto

Per disegnare un volto correttamente occorre prendere in considerazione una suddivisione in tre parti e mezzo dove: 

  • la distanza tra naso e mento deve corrispondere alla lunghezza e alla fronte
  • la distanza tra gli occhi è uguale alla lunghezza dell’occhio
  • le orecchie devono essere allineate con il naso

La testa ha la larghezza di circa cinque occhi; per poterla disegnare occorre dividerla in due parti uguali, dividendo successivamente la parte inferiore in tre parti; la linea degli occhi sta nel mezzo, quella inferiore tocca la punta del naso e l’altra linea tocca la parte inferiore del labbro; mentre l’orecchio ed il naso sono allineati.