Grammatica

  • Materia: Grammatica
  • Visualizzato: 5003 volte
  • Data: 2014-10-25
  • Autore: francesca robertiello

La proposizione dubitativa

Nel seguente appunto si chiarisce cos'è una proposizione dubitativa, da cosa è introdotta e quali sono le sue forme.

Definizione di proposizione dubitativa

La proposizione dubitativa è quella introdotta da verbi che indicano un dubbio, un'incertezza (es. "non conoscere", "non sapere", "essere dubbioso"). Es. "Che giornata frenetica! Dubito che arriverò sano e salvo stasera".

La proposizione dubitativa è introdotta

  • da avverbi, aggettivi, pronomi come "chi", "quanto", ecc. Es. "Nessuno sa che fine abbiano fatto"
  • da congiunzioni: "quando", "se", "perché", ecc. Es. "Nessuno sa se le cose tra Giorgio e Valentina andranno bene"

Forma esplicita ed implicita della proposizione dubitativa

  • Forma esplicita, quando il verbo è all'indicativo, al congiuntivo o al condizionale. "Gli chiese se fosse arrabbiato con Laura".
     
  • Forma implicita, quando il verbo è all'infinito. "A quel punto Giuliano non sapeva cosa fare".