Geografia

  • Materia: Geografia
  • Visualizzato: 678 volte
  • Data: 2014-10-22
  • Autore: valeria nisticò

Il Sudafrica

Si riassumono le principali caratteristiche fisiche, politiche e antropologiche della Repubblica Sudafricana.

SUDAFRICA: IL TERRITORIO

L’Africa Meridionale è costituita da vasti altipiani.
Le regioni più vicine all’Equatore e le zone che si affacciano sull’Oceano Indiano presentano abbondanti piogge per cui vi ritroviamo la foresta tropicale.
Nel resto del territorio, invece, le piogge sono scarse per cui ritroviamo savane, steppe e deserti i più importanti dei quali sono il bacino desertico del Kalahari e il Namibia, che è una delle regioni più aride della Terra.
A Sud-Est i tavolati si innalzano a formare vere e proprie catene montuose, come quella dei Monti dei Draghi.
L’Africa meridionale è povera di corsi d’acqua, il fiume principale è lo Zambesi che sfocia nell’Oceano Indiano ed è caratterizzato dalla presenza di numerose cascate tra cui le cascate Vittoria.
Altri fiumi importanti sono l’Orange che nasce dai Monti dei Draghi, scorre verso l’Oceano Atlantico, il cui principale affluente è il Vaal, e il Limpopo che sfocia nell’Oceano Indiano e segna il confine con lo Zimbawe e il Botswana.

IL CLIMA

Il clima è dei più vari.
Ritroviamo un clima tropicale arido negli altopiani centrali, un clima tropicale umido lungo la costa dell’Oceano Indiano, un clima di tipo mediterraneo nella regione meridionale e uno arido lungo le coste dell’Atlantico.

GLI UOMINI

L’Africa meridionale è stata una delle prime regioni colonizzate dagli Europei per questo la Repubblica Sudafricana è molto diversa dal resto del continente, prima di tutto proprio per la popolazione che la abita, qui infatti vivono più discendenti degli Europei che in tutto il resto dell’Africa.
La popolazione conta 51.19 milioni di abitanti che vengono divisi in base al colore della pelle e allo Stato di provenienza in quattro gruppi: Bianchi, Neri, Meticci e Asiatici, ognuno con diversi diritti.
Le lingue ufficiali sono l’afrikaans e l’inglese ma i Neri parlano lingue bantu.
La religione più diffusa è il Cristianesimo con la presenza di molte Chiese.

La Repubblica Sudafricana è suddivisa in quattro province: Capo, Natal, Transvaal e Stato libero dell’Orange ma esistono anche quattro Stati nazionali indipendenti e altri sei Stati nazionali neri ad autogoverno, i Bantustans ma il potere è concentrato nelle mani della minoranza bianca.

LE CITTÀ

Le città principali sono:

  • Johannesburg
  • Città del Capo
  • Durban
  • Porth Elizabeth

La capitale amministrativa, sede del governo è Pretoria, la capitale legislativa è Città del Capo, la capitale giudiziaria è Bloemfontein.

LE ATTIVITÀ

Il Sudafrica è il più ricco e moderno Paese dell’Africa anche se tutta la ricchezza è nelle mani di una piccola minoranza.
Possiede, infatti, molte risorse minerarie come oro e diamanti ma anche manganese carbone, uranio.
L’agricoltura è ben sviluppata o offre frumento, ortaggi, uva, frutta ma anche mais, sorgo, patate dolci, banane, fagioli ecc.
Si allevano soprattutto ovini e bovini.
La pesca è molto importante.
In Sudafrica anche l’industria siderurgica, maccanica, alimentare, chimica e tessile è molto sviluppata e attrezzata.