Temi svolti

  • Materia: Temi svolti
  • Visualizzato: 1454 volte
  • Data: 2014-10-08
  • Autore: ilaria fabiano

Racconto amoroso ambientato in un Paese lontano

Tema svolto come racconto amoroso ambientato in un Paese lontano.

Traccia:

Inventa un racconto amoroso ambientato in un Paese lontano.

Svolgimento:

Farasha è la figlia di un ricco proprietario terriero nelle campagne dell’Iraq. Un giorno insieme alla mamma va al mercato per scegliere la veste per il suo matrimonio con Alì, promesso a lei già da quando aveva 13 anni, senza il suo consenso. Le vesti più pregiate del mercato ce le ha Mohamed, e lei e la mamma si dirigono verso di lui. A un certo punto i due si guardano negli occhi, che è l’unica cosa che lui può guardare di lei, visto che è vestita con il burqa, una veste che copre tutto il corpo dalla testa ai piedi, lasciando solo gli occhi di fuori. Sono proprio quegli occhi neri e dolci che colpiscono Mohamed, e lei rimane affascinata da lui, uomo alto con i capelli ricci marroni e grandi occhi nocciola. Più volte cerca di uscire con la mamma, per andare al mercato nei giorni seguenti, solo per la curiosità di incontrare quell’uomo. Un giorno finalmente riescono a parlare e si danno un appuntamento a mezzogiorno fuori casa di lei. Con una scusa riesce a uscire e a nascondersi insieme nelle vie più strette della città. Finalmente si baciano e decidono che vogliono fare di tutto per stare insieme. Il giorno dopo Mohamed va a casa della sua amata e chiede la mano al padre, che rifiuta visto la promessa che aveva fatto alla famiglia di Alì. Farasha si chiude in casa e per giorni e mesi non esce, piange sempre. La mamma tenta di risollevarle il morale, facendole provare il vestito da sposa, cucito dalla nonna per lei, ma quella stoffa appartiene a Mohamed e quindi nel momento in cui lo misura, inizia a sentirsi ancora più male. I genitori amando la figlia e non potendola vedere in questo modo, decidono di prendere una decisione. Il giorno del mercato il padre si dirige verso la bancarella di Mohamed, gli fa un discorso serio, perché vuole essere sicuro che lui sia veramente innamorato di lei, in fondo è la sua piccolina. Contento delle parole d’amore che il ragazzo gli ha detto, che vengono veramente dal cuore e non da uno che se ne vuole approfittare, visto che loro sono di buona famiglia, decide di chiamare Alì a casa sua. Alì si reca a casa di Farasha il giorno dopo, il padre gli spiega la situazione, e non si aspetta la reazione di sollievo del ragazzo. Infatti anche lui aveva una cotta per un’altra ragazza, quindi accetta, in maniera tranquilla, il fatto che non si sposerà con Farasha. Mohamed il giorno dopo va a casa della sua futura moglie con un mazzo di fiori. Lei appena lo vede piange, ma di emozione, capisce che le cose stanno cambiando, e che i suoi genitori la amano tanto, al punto di voler spezzare un antico giuramento, che nel loro luogo è davvero importante. I due si sposano finalmente e vivono il loro sogno d’amore, con due bellissimi bambini.