Temi svolti

  • Materia: Temi svolti
  • Visualizzato: 30395 volte
  • Data: 2014-10-02
  • Autore: Redazione

Tema sulla paura

Tema svolto sulla paura, per la seconda media.

Traccia:

A tutti qualche volta capita di avere paura. Vi racconto la mia esperienza.

Svolgimento:


A tutti capita di avere paura, ma io quella volta ne ho avuta veramente tanta. Era una sera di gennaio e la mamma mi era venuta a prendere dalla lezione di danza, con la nonna e la zia. Noi abitiamo in una villetta accanto la zia e la nonna, e quella sera prima di rincasare siamo salite a casa loro, per parlare di una faccenda seria, che stava accadendo. Prima di salire mia madre, intravede una luce in casa nostra, ma non ci fece più di tanto caso. Dopo un’oretta, decidiamo di tornare a casa, e dopo aver aperto la porta di casa, vediamo quella della cucina completamente chiusa, e mia mamma già inizia ad avere sospetti, perché si ricordava di averla lasciata aperta. Io già da persona paurosa, inizio a pensare che qualcosa non quadra in casa mia, come se ci fossero delle presenze. Rimango sulla porta e mia madre inizia invece ad esplorare tutta casa. Prima entra nella mia cameretta e vede che i cassetti sono aperti, e pensa immediatamente “ma Ilaria che disordine ha lasciato?”. Non convinta però entra in camera sua, dove la scena che le si presenta, sono mutande, calzini, vestiti, fogli, buttati sul letto, a terra, i cassetti tutti aperti, insomma uno scenario raccapricciante. Entra nella camera dei giochi, come la definivo io, e vede che la finestra è stata rotta vicino alla maniglia, e inoltre è completamente aperta. Arriva da me disperata e cerca di chiamare i carabinieri, terrorizzata dal fatto che ci possano essere ancora i ladri in giro. Dopo iniziamo a chiamare tutti gli zii e la nonna, che si precipitano immediatamente. Intanto piango e piango, finchè non arrivano io ho il cuore che mi batte a mille. Sono terrorizzata dall’idea che possa entrare uno sconosciuto e farci del male. Vedo tutto sotto sopra e sembra quasi che hanno toccato me e mamma nel nostro intimo. Insomma stavo veramente male. Per fortuna arrivano gli zii e poi i carabinieri che si guardano intorno e cercano di capire come sia avvenuto il fatto. Sono entrati in tre da dietro, le impronte delle scarpe infatti sono ancora fresche e capiscono che due signori grandi sono entrati e un terzo, che doveva essere un ragazzino, ha fatto da “palo”, sentinella, come loro stessi hanno detto. Facciamo la denuncia e ci accorgiamo che manca tutto l’oro della mia prima comunione, lo stereo che mi avevano regalato al compleanno, i soldi appena prelevati dalla mamma, all’interno del mobile dell’ingresso. Purtroppo mi avevano preso anche la mia catenina con il cuore a cui io tenevo veramente tanto. Dopo aver visto e annotato tutto i carabinieri se ne vanno via e noi rimaniamo con gli zii che ci confortano. La nonna ci obbliga a d andare a dormire da lei, non stanno tranquilli se siamo ancora là, e poi è tutto così sporco. Infatti nei giorni a seguire hanno lavato tutto, perché provavamo un certo senso di schifo. La gente cattiva esiste e  fa prendere degli spaventi che quasi ti fanno sentire male, spero che un giorno si accorgano del male che ci hanno fatto a noi e a tanti altri che hanno rubato in casa nello stesso periodo.

TEMA SULLA PAURA: Ti proponiamo un altro tema sull'argomento, anche per le scuole superiori:

TEMI SVOLTI: TUTTO PER I COMPITI- Hai bisogno di altri temi svolti? Nessun probelma, basta cliccare i link giusti: