Italiano

  • Materia: Italiano
  • Visualizzato: 1202 volte
  • Data: 2014-10-13
  • Autore: elisa nisticò

X Agosto

Riassunto e commento alla poesia X agosto di Giovanni Pascoli.

Contenuto della poesia X agosto

X Agosto è una poesia che svolge il motivo delle memorie autobiografiche. Il poeta rievoca la morte del padre Ruggero, ucciso il 10 agosto 1867, mentre ritornava a casa, in calesse, dalla fiera di Cesena, prendendo lo spunto dal gran numero di stesse cadenti che di solito solcano il cielo la notte di San Lorenzo. La visione delle stelle cadenti gli dà l’impressione del pianto del cielo sulle sciagure e sulle malvagità umane.

Significato e commento della poesia X agosto

Questa poesia non è solo l’elegia del dolore personale del poeta, ma anche l’elegia del dolore universale, perché rispecchia la condizione di miseria dell’uomo, vittima del male e della violenza da parte degli altri uomini.
L’universalità del dolore è contenuta nello stesso parallelismo tra il destino della rondine uccisa e quello del padre del poeta, ma spicca soprattutto nell’ultima strofa, quando al poeta sembra che le stelle cadenti siano come le lacrime del cielo che piovono sulla terra, per compiangerla della sua miseria di atomo opaco del male.