Backup: cosa significa il termine

Quanti termini non conosciamo che però sentiamo ogni giorno o che comunque leggiamo sui social, su internet o su una rivista? Tantissimi, potremmo dire infiniti, uno di questi è di certo il termine backup. Termine che leggiamo anche sui nostri smartphone, sia nelle informazioni, che nelle applicazioni stesse. Prendiamo un app che ormai hanno tutti e che tutti usano quotidianamente, WhatsApp, quando leggiamo l’icona “consentire il backup” noi come ci muoviamo? Annulliamo oppure procediamo? Ma se non sappiamo cosa significa potremmo mai capire a che cosa serve? Assolutamente no. E per questo nessun problema, ci pensa StudentVille a dare risposta a tutti i vostri dubbi!

Non perderti: Come fare un buon tema: i 19 errori di ortografia italiana da evitare

Backup: significato del termine

Nella tecnica, backup è un sostantivo che indica un sistema di riserva utilizzabile in caso di arresto di quello principale. Nel mondo informatico  con il termine backup si indica la replicazione su un qualunque supporto di memorizzazione di materiale informativo archiviato nella memoria di massa dei computer, siano essi personal computer, workstation o server, home computer o smartphone, al fine di prevenire la perdita definitiva dei dati in caso di eventi malevoli accidentali o intenzionali. Si tratta dunque di una misura di ridondanza fisica dei dati.

Backup: a cosa serve

Come abbiamo già detto con il termine Backup si indica la replicazione su un qualunque supporto, ma come funziona e in più a cosa serve? Lo scopriamo subito insieme. La creazione di una copia di sicurezza di file e cartelle si chiama, per l’appunto, backup e, come stiamo per vedere insieme, è un’operazione fondamentale per tenere al sicuro i propri dati dagli imprevisti di tutti i giorni, che può essere la rottura del proprio telefono, ma anche il furto, perché si sa ormai gli smartphone hanno sostituto le vecchie agende, hard disk  e via dicendo: all’interno di questi piccoli aggeggi salviamo davvero di tutto, dalle foto ai documenti! Il backup serve proprio ad avere una copia dei propri file sempre disponibile se, per un motivo o l’altro, dovessero esserci problemi sul dispositivo originale in cui sono stati salvati. Fondamentale quindi per i nostri dispositivi, ma soprattutto per noi, per proteggere tutti i dati e tutte le migliaia di informazioni che giornalmente immagazziniamo nei nostri cellulari come se fossero appunto i nostri “segretari” personali!

Quindi ora è tutto più chiaro? Se avete la possibilità di duplicare il tutto di certo può essere solo a vostro vantaggio!