Calendario scolastico 2018-2019: le nuove vacanze

Nuove vacanze in arrivo e cinque giorni in più di riposo… Siete contenti? Sì, avete capito bene, è arrivato un nuovo aggiornato dal Miur che sancisce cinque giorni in più di vacanze, ora vi facciamo capire per bene di cosa si tratta. La novità riguarderebbe tutti gli studenti dei prossimi anni, la regola si rifà alla possibilità di aggiungere altri cinque nuovi giorni di vacanza a quelli tradizionali, come le vacanze di Natale, di Pasqua o il ponte di Ognissanti. Gli studenti si troverebbero così a beneficiare di qualche altro giorno per prendersi una pausa dalle lezioni. La stessa cosa accadrà quest’anno per il ponte dell’1 Maggio che comprenderà anche il 30 Aprile.

Calendario scolastico 2018-2019: cinque giorni in più di vacanza

Abbiamo già detto che gli studenti degli anni futuri saranno beneficiari di altri cinque giorni di vacanza che si alterneranno tra le vacanze Natalizie e Pasquali ed altri ponti festivi annuali. Ma cerchiamo di capire per bene quale siano i giorni, con precisione, che saranno detratti dal calendario scolastico di routine e che quindi verranno inseriti in quello delle vacanze. I 5 giorni che potrebbero rientrare nel calendario scolastico come feste per studenti e docenti, sono:

  • San Giuseppe (19 marzo)
  • L’Ascensione (che cambia da anno ad anno e cade 40 giorni dopo Pasqua)
  • La Pentecoste (il primo lunedì, 50 giorni dopo Pasqua)
  • Il Corpus Domini (60 giorni dopo Pasqua)
  • Il giorno dei Santi Pietro e Paolo (29 giugno) che al momento di festeggia solo nella città di Roma.

Vacanze scolastiche 2018-2019

Il calendario aggiornato annuale 2018-2019 è stato già pubblicato e presentato in alcune regioni Italiane come Toscana, Friuli Venezia Giulia, Calabria, Piemonte, Liguria, Umbria, Veneto, Trentino e Lombardia. Visto che ogni regione può disporre da sé il proprio calendario, è giusto ricordare che questi cinque giorni in più di vacanze devono comunque esser inserite nelle festività come Pasqua e Natale. Ci sono delle regioni in cui le vacanze saranno disposte anche in diverso modo, come ad esempio i ponti. E’ il caso della Regione Liguria, in cui saranno possibili due ponti: il primo in occasione della festa di Tutti i Santi dell’1 novembre, il secondo a ridosso del 25 aprile 2019. In ogni caso ci sono delle festività in cui tutte le scuole d’Italia saranno chiuse tassativamente ed è questo il calendario:

  • 1 novembre (Tutti i Santi)
  • 8 dicembre
  • 25 e 26 dicembre
  • 1 gennaio (Capodanno)
  • 6 gennaio (Epifania)
  • domenica di Pasqua e Lunedì dell’Angelo (16 e 17 aprile 2018)
  • 25 aprile (Festa della Liberazione)
  • 1 maggio (Festa del Lavoro)
  • 2 giugno (Festa della Repubblica)