COME DIVENTARE UN HACKER PARTENDO DA ZERO

 Partiamo da una considerazione doverosa: l’hacker è visto come colui che commette reati informatici, ma non è così, un hacker è molto di più. Il concetto di hacking va inteso come una disciplina che serve ad apprendere cose nuove e nel risolvere problemi anche complicati. Quindi, come diventare hacker partendo da zero, dal nulla? Se siete interessati a questo lavoro informatico, continuate a leggere questo articolo. Oggi vi spiegheremo appunto come intraprendere questa professione e come diventare un hacker professionista. Certo, dopo aver letto questo articolo non potrete pretendere di essere già hacker ma potrete entrare nel mondo dell'hacking e, partendo dalle basi, aspirare a essere un hacker.

Ancora indeciso sull’università da frequentare? Leggi la nostra guida all’Orientamento Universitario

COME DIVENTARE UN HACKER

Questo articolo dunque è pensato per gli utenti inesperti e per quelle persone alle prime armi che non sanno come muoversi e da dove iniziare e che aspirano a imparare cose nuove sul mondo dell’hacking. Quindi partiamo dalle basi, in modo da indirizzarvi sulla strada giusta. Ecco i nostri consigli e le nostre dritte:

  • La condititio sine qua non per essere un vero hacker è imparare cos'è e com'è fatto un computer. Ve lo avevamo accennato che saremmo partiti da zero. Nonostante sia un consiglio abbastanza ovvio, non è per nulla scontato, anzi è proprio fondamentale!
  • Il secondo passo importante è imparare ad usare il computer. Anche questo è ovvio, ma è necessario bene come si usa un computer.
  • Imparare un linguaggio di programmazione. Sapete di cosa si tratta? Un linguaggio di programmazione è un linguaggio tramite il quale è possibile creare programmi (software). Perché impararlo? Per 2 motivi: il primo è che imparando un linguaggio di programmazione si capisce meglio com'è fatto e come funziona un computer ed il secondo è che ti fa addentrare sempre di più nel mondo dell'hacking.  Consigliamo prima di imparare un linguaggio semplice come il Python per poi passare a linguaggi più complicati come il C++. È probabilmente una buona idea usare una buona piattaforma per iniziare (Backtrack 5 R3, Kali o Ubuntu 12.04LTS). Imparate anche a usare UNIX, il sistema operativo di Internet. Non si può essere un hacker della rete senza comprendere questo linguaggio.
  • Allenatevi a creare semplici programmi, software in grado di svolgere determinati compiti, questo vi aiuterà ad ottenere confidenza con i linguaggi di programmazione. Scrivete in HTML. Se non siete capaci di programmare, è fondamentale imparare le basi dell'HTML (HyperText Mark-Up Language). Per esercizio, imparate come fare una semplice home page e usatelo come punto di partenza.
  • Imparare le basi dell'hacking. Come? Apprendere le tecniche base dell'hacking facendo utilizzo del linguaggio Python
  • Prendere confidenza con il lato web. Imparate anche linguaggi web come l'HTML, il PHP e il Javascript e assimilate tecniche come l'SQL Injection.
  • Imparate a non lasciare nessuna traccia. Questa forse è una delle parti più complicate dell'hacking. Imparate quindi come diventare anonimi in rete.
  • Informatevi e tenetevi aggiornati visitando vari siti e blog come quelli che trattano l'hacking e la sicurezza informatica. Vi rammentiamo infatti che il cracking è un'attività illegale che può portare a sanzioni pesanti. Si tratta di un grave reato ed è punibile a norma di legge.

ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO: LA GUIDA

 

Vuoi un aiuto a scegliere l’università giusta per te? Consulta le nostre risorse: