COME OTTENERE CREDITI SCOLASTICI

Che siate studenti che devono affrontare gli Esami di Stato o che stanno per iniziare il triennio delle scuole superiori non potete non sapere cosa sono i crediti scolastici e come si ottengono, così noi di Studentville ve lo spiegheremo, così potrete sapere come raggiungere i risultati sperati. E già, perché i crediti scolastici sono utili e importanti, dal momento che consistono in un punteggio che si ottiene durante il triennio della scuola superiore e che dovrà essere sommato ai voti ottenuti nelle prove scritte e orali dell’esame di Maturità. I crediti scolastici quindi, sono una sorta di bagaglio che portate sulle spalle e che servirà per determinare il voto finale del diploma! Per prima cosa quindi, vediamo cosa sono e quanto è il numero massimo di crediti che si può ottenere durante il triennio. Ricordiamo che lo schema dei crediti sarà valido solo per quest’anno: dalla Maturità 2019 il calcolo dei crediti subirà delle modifiche, in quanto non ci sarà più la terza prova e i relativi 15 punti verranno spalmati tra crediti scolastici e punteggi delle restanti prove. Ecco la tabella che verrà utilizzata dal prossimo anno: Crediti Formativi Maturità 2019: tabella, calcolo e voto finale

Non perdete: Crediti scolastici e crediti formativi: come si calcolano?

CREDITI SCOLASTICI: COME FUNZIONANO

Come abbiamo già sottolineato, il credito scolastico è un punteggio, di 25 punti al massimo, che può essere ottenuto durante i tre anni conclusivi della scuola superiore. Questi crediti scolastici sono fondamentali, perché andranno a sommarsi ai voti dell’esame di Maturità e questo è davvero una cosa positiva perché se non riuscite ad arrivare con le sole vostre forze al voto sperato, potrete sempre contare su di loro. Per esempio, se all’esame avete raggiunto i 75 punti, non disperate, perché potrete ambire al tanto desiderato 100! Come? Se nel corso del triennio avete raggiunto i 25 punti di crediti scolastico, questi verranno sommati ai punteggi derivati dalle singole prove della Maturità! Ma come si può ottenere il punteggio massimo e più in generale, come funziona l’assegnazione dei crediti scolastici? I crediti ovviamente si ottengono grazie al profitto scolastico, perciò è fondamentale avere una bella media di voti alla fine dell’anno scolastico.

CREDITI SCOLASTICI: COME SI OTTENGONO

I crediti scolastici vengono dati quindi a partire dal terzo anno delle superiori sulla base della media, secondo criteri ben precisi fissati dal Ministero dell’Istruzione. Secondo la tabella ministeriale infatti, il Consiglio di Classe in sede di scrutinio finale stabilisce il punteggio, ovvero i crediti scolastici, da attribuire allo studente  in base alla media e all’anno scolastico frequentato. Come regolarsi? Vi mostriamo la tabella di riferimento valida fino a quest’anno, così vi potrete meglio orientare e capire:

Ricapitolando:

  • con la media del 6: il III e IV anno si possono ottenere 3 o 4 punti, mentre il V anno 4-5
  • con la media tra 6 e  7: il III e IV anno si possono ottenere 4 o 5 punti, mentre il V anno 5-6
  • con la media tra 7 e 8 : il III e IV anno si possono ottenere 5 o 6 punti, mentre il V anno 6-7
  • con la media tra 8 e 9: il III e IV anno si possono ottenere 6 o 7 punti, mentre il V anno 7-8

CREDITI SCOLASTICI E FORMATIVI

I crediti scolastici non devono essere confusi con i crediti formativi che si ottengono svolgendo attività extra scolastiche ed extra curriculari. i crediti formativi vengono assegnati allo studente dal Consiglio di Classe che, anche in base a questi, deciderà il punteggio finale da assegnare allo studente!

VOTO MATURITÀ: COSA SAPERE

Se avete altri dubbi, basterà chiarirsi le idee con le nostre risorse sul voto finale della Maturità: