MATURITÀ 2017: COME OTTENERE PIÙ CREDITI

La Maturità 2017 è sempre più vicina… inizi a pensare al voto finale che potrai prendere? Purtroppo non è possibile prevedere con anticipo come ti andranno le prove dell’Esame di Stato, ma oltre a prepararti al meglio per affrontarle, puoi cercare di massimizzare i tuoi crediti di ammissione alla maturità. Il voto finale (tra 60 e 100), infatti, sarà la somma dei crediti scolastici e formativi ottenuti nel triennio con i punteggi ottenuti nei tre scritti e nell’orale di Maturità 2017. Avere un alto numero di crediti, quindi, è una buona garanzia in vista dell’esame in quanto costituiscono il 25% del voto con cui passerai. Vuoi capire come ottenere più crediti? Scoprilo in questo articolo con i nostri consigli!

Come si calcola il voto alla Maturità? Leggi la nostra maxi guida: Voto di Maturità 2017: come si calcola

MATURITÀ 2017: CREDITI SCOLASTICI E FORMATIVI

Come abbiamo accennato, il voto conclusivo della Maturità 2017 è formato dalla somma dei crediti scolastici e formativi ottenuti nei 3 anni (massimo 25 crediti) sommati ai punteggi ottenuti nelle singole prove di Maturità (15 punti prima prova + 15 punti seconda prova + 15 punti terza prova + 30 orale = 75 punti).
I crediti vengono accumulati nel corso del triennio, e si dividono in crediti scolastici e crediti formativi.

  • Crediti scolastici

Il credito scolastico è il punteggio che si ottiene durante il triennio della scuola superiore di II grado, il cui numero viene attribuito tenendo conto della media dei voti di ciascun anno scolastico, del voto di condotta, l’assenza o presenza di debiti formativi. ll punteggio di ammissione può arrivare ad un massimo di 25 punti, così distribuiti:

  • III anno: da un minimo di 3 punti a un massimo di 8 punti
  • IV anno: da un minimo di 3 punti a un massimo di 8 punti
  • V anno: da un minimo di 4 punti a un massimo di 9 punti 

 

  • Crediti formativi

I crediti formativi sono punteggi attribuiti a seguito di attività e meriti extrascolastici, come corsi di lingua, sport, musica, attività di volontariato, informatica o altro). Questi crediti possono integrare i crediti scolastici. In questo caso, però, la validità dell’attestato e l’attribuzione del punteggio sono stabiliti dal Consiglio di classe, il quale procede alla valutazione dei crediti formativi sulla base di indicazioni e parametri preventivamente individuati dal Collegio dei Docenti al fine di assicurare omogeneità nelle decisioni dei vari Consigli di Classe, e in relazione agli obiettivi formativi ed educativi propri dell'indirizzo di studi e dei corsi interessati. Il riconoscimento dei crediti formativi viene riportato sul certificato allegato al diploma.

Ottenere almeno 20 crediti su 25 è importante non solo per aspirare al 100 o a un voto di maturità comunque alto, ma anche per poter accedere ai 5 punti bonus che i professori hanno a disposizione per aumentare il voto di maturità degli studenti meritevoli.

Per approfondire: Criteri di ammissione Maturità 2017

MATURITÀ 2017: COME AUMENTARE I CREDITI

La Maturità 2017 è ormai alle porte e i giochi sono (quasi) fatti; tuttavia, non è il caso di scoraggiarsi in quanto è possibile cercare di aumentare i crediti del quinto anno di qui alla fine della scuola.
Ricordiamoci che per la quinta superiore i crediti sono così distribuiti:

  • Media del 6: 4-5 crediti
  • Media compresa tra il 6 e il 7: 5-6 crediti
  • Media compresa tra il 7 e l’8: 6-7 crediti
  • Media compresa tra l’8 e il 9: 7-8 crediti
  • Media compresa tra il 9 e il 10: 8-9 crediti.

Questi si andranno a sommare ai crediti che hai avuto in terza e quarta superiore. Come aumentarli?

  • Sul fronte dei crediti scolastici, cerca di sfruttare al meglio l’ultimo mese per cercare di alzare la tua media. Hai mezzi voti (tipo 6 e mezzo) in più di una materia? Fatti interrogare, intervieni durante le lezioni, dimostrati attento, impegnati sulla tesina e coinvolgi l’insegnante nel progetto per fargli/le vedere quanto ci tieni… insomma, l’obiettivo è fare sì che i prof siano disposti ad aumentarti per eccesso i singoli voti o comunque la media in sede di consiglio di classe.
  • Un altro accorgimento è quello della presenza: soprattutto se hai collezionato diverse assenze, evita di farne altre nell’ultimo mese (a meno che non sia strettamente necessario) e soprattutto in concomitanza con verifiche o interrogazioni.
  • Anche il comportamento conta! Stai attento, non disturbare le lezioni e non ti mostrare arrogante e strafottente con i professori: se l’obiettivo è ottenere un loro aiuto, cerca di portarli dalla tua parte!
  • Raccogli tutti i crediti formativi possibili: per avere 1-2 crediti in più, la strada alternativa è quella di farsi riconoscere alcuni crediti formativi. Hai delle attività extrascolastiche che puoi farti certificare? Dallo sport alla musica, dal teatro al volontariato, dagli scout ai corsi di lingua o di informatica, punta su queste attività che hai svolto per ottenere un punteggio più alto!

Potrebbe interessarti anche: Esame di Maturità 2017: come prendere 100

MATURITÀ 2017: LA GUIDA

Per arrivare preparato alla Maturità 2017 consulta tutte le nostre risorse:

LEGGI ANCHE: