COMPRENSIONE DEL TESTO INGLESE TERZA MEDIA: DOMANDE E RISPOSTE

L’esame di terza media è sempre più vicino e ormai manca davvero pochissimo tempo. È arrivato anche il momento di farsi un’idea delle tracce su cui sei più bravo: alla prova d’inglese, ad esempio, puoi scegliere tra la lettera e la comprensione del testo. Se sei più orientato verso la seconda ipotesi, ma hai ancora dei dubbi su come si affronta questa tipologia di prova e su qual è il modo di rispondere alle domande che si riferiscono al testo, sei nel posto giusto: in quest’articolo troverai tutte le informazioni utili sul tipo di domande che sono parte della comprensione del testo in inglese, e consigli su come rispondere correttamente.
Leggi anche:

ESAME TERZA MEDIA, COMPRENSIONE DEL TESTO IN INGLESE: LE DOMANDE

La traccia di comprensione del testo in inglese di Terza Media è composta da un brano da leggere e da alcune domande che si riferiscono al testo e a cui dovrai rispondere.
Che tipo di domande ti potranno essere poste? In astratto è difficile dirlo, ma possiamo darti comunque alcune indicazioni.
La maggior parte delle domande si riferirà direttamente al testo, ossia troverai nel brano la corretta risposta. I quesiti possono chiederti di:

  • Individuare cause o motivi di una certa azione/avvenimento: in questo caso le domande inizieranno con “Why?” (Perché?)
  • Individuare il protagonista del brano o chi compie un determinato atto, è il soggetto/oggetto di una frase: le domande inizieranno con “Who?” (Chi?)
  • Individuare cosa succede in un determinato passaggio del testo: le domande inizieranno con “What?” (cosa? In alcuni casi traducibile anche con ‘Quali’)
  • Descrivere un passaggio o qualcuno/qualcosa: le domande inizieranno con “How?” (Come?)
  • Indicare quantità, età, frequenza, distanza o altri dati: le domande inizieranno con un composto di “How”, come “How many, How much, How old o How often?”
  • Indicare un luogo: le domande inizieranno con “Where?”
  • Indicare data, periodo di tempo: le domande inizieranno con “When?” o “How often?” (frequenza) o “How long?” (da quanto tempo).
  • Esprimere consenso o dissenso rispetto alla domanda: in questo caso le domande inizieranno con l’ausiliare + soggetto + verbo…

Tuttavia, alcune domande potranno anche chiederti un parere personale o di esprimere una tua esperienza in merito all’argomento trattato, oppure dovrai dedurre la risposta dal testo anche se non scritta direttamente nel brano.

Cerchi un esempio pratico? Leggi: Esame terza media inglese, comprensione del testo: una simulazione

ESAME TERZA MEDIA, COMPRENSIONE DEL TESTO IN INGLESE: LE RISPOSTE

Cerchi consigli per rispondere alle domande della comprensione del testo di inglese? Ecco alcuni consigli per fare un’ottima prova e superare brillantemente lo scritto d’inglese:

  • Leggi inizialmente attentamente il brano, più di una volta, per capire di cosa si parla.
  • Leggi attentamente le domande: le risposte sono contenute nel testo, ma considera che c’è sempre almeno una domanda personale, quindi sii sicuro di avere capito il brano.
  • Fai attenzione alla W- word con cui inizia la domanda per capire cosa ti sta chiedendo il quesito.
  • Ricorda che la struttura della domanda è sempre la stessa: ausiliare + soggetto + verbo. Per rispondere alle domande correttamente, individua sempre il soggetto e il verbo (es. se è attivo o passivo) e cerca di rintracciare la risposta nel testo.
  • Prima di rispondere, fai sempre attenzione all’ausiliare della domanda per capire il tempo e la persona da usare nella risposta. Per quanto riguarda le short answer, l’ausiliare è lo stesso che dovrai usare nella risposta (es. Where did he go? He went to school – did è passato quindi anche nella risposta dovrò utilizzare il verbo al passato – o Is she Italian? Yes, she is).
  • Nelle risposte, se riesci, prova a non ripetere esattamente le stesse parole contenute nel testo (quando è possibile).
  • Usa frasi semplici e chiare, utilizzando strutture grammaticali che sai padroneggiare con sicurezza.
  • Utilizza il vocabolario se hai dubbi sui termini da usare e/o sul loro significato, come si scrivono le parole o per controllare se un verbo è regolare o irregolare.

Vuoi altri consigli? Leggi: Esame terza media inglese: gli errori da evitare

ESAME TERZA MEDIA LINGUA STRANIERA 2017: COSA SAPERE

Vuoi rimanere aggiornato sull’esame di terza media 2017? Consulta le nostre risorse: