Corsaro Nero: riassunto libro

Il Corsaro Nero è un romanzo d’avventura di Emilio Salgari, fu il primo di una serie di cinque romanzi collettivi che poi presero il nome, titolo, corsari delle Antille, e avente come protagonista il personaggio del Corsaro Nero (Emilio di Roccabruna, signore di Ventimiglia) o suoi parenti stretti. La prima edizione originale risale al 1898. Romanzo caratterizzato da mille vicissitudini, avventure ed emozioni. Oltre al protagonista principale ovvero il Corsaro Nero, gli altri protagonisti sono Honorata, Carmaux, Wan Stiller, Moko, l’Olonese, con un’antagonista molto particolare, che farà di tutto per smentire la fama del Corsaro, Wan Guld. L’ambientazione del romanzo si trova  nel Mar dei Caraibi, Tortuga, Maracaibo, metà XVII secolo. Scopriamo di più!

Non perderti la nostra raccolta completa: Riassunti libri per ragazzi: autori italiani

Corsaro Nero: riassunto

Siete curiosi di scoprire le avventure del fatidico Corsaro Nero? Se la risposta è “Sì”, avete beccato proprio l’articolo giusto. Per prima cosa dobbiamo dire che la prima edizione risale al 1898, ma negli anni ne furono fatte altre, più recenti, cioè: 1944 e 1946. Quello che più importa è il fatto che lo stile e la lettura sono stati adattati perfettamente a qualsiasi tipo di età, infatti è un romanzo ideale sia per i giovani lettori che per quelli, diciamo, di età un po’ più avanzata. Ci troviamo in guerra fra Spagna, Inghilterra e Francia nella metà del ‘600. Inghilterra e Francia combattono contro gli spagnoli in modo sanguinoso, e iniziano ad inviare navi corsare in scorribanda per l’Oceano per combattere quelle nemiche e danneggiare così il commercio delle loro colonie e nel 1625 due navi, con a bordo i primi corsari. Una nave si distrugge in pochissimi giorni, solo cinque, i superstiti si potevano contare sulle dita di una mano, approdano in Tortuga ed è li che trasformano la loro base di partenza per le spedizioni. Arriva intanto a Tortuga un nobile italiano circondato dal mistero, un certo Emilio signore di Ventimiglia, Valpenta e Roccabruna. Durante un assedio in Europa, durante la guerra fra Francia e Spagna, comprano un duca fiammingo, Wan Guld, ordinandogli di tradire i superstiti italo-francesi rifugiatisi in una rocca. Riesce nel suo malvagio piano, ma uccide il fratello maggiore di Emilio, ed è da li che si apre la battaglia bellica, per vendicarsi lo insegue nei Caraibi dove lui e i suoi due fratelli diventano il Corsaro Nero, Rosso e Verde. Avventure, guerre e battaglia sanguinose, in terra e in mare, porteranno i tre corsari e gli altri protagonisti principali incontrati durante il suo cammino ad unirsi sempre più con un solo obiettivo, sconfiggere il malvagio nemico Wan Guld. Dopo una serie di vicissitudini il Corsaro scoprirà che Honorata è in realtà la figlia di Van Guld, combattuto tra onore e amore, farà imbarcare la giovane su una scialuppa e l’abbandonerà in mare con enorme dolore. Il romanzo si conclude con Carmaux che dice al suo amico Wan Stiller: “Guarda lassù! Il Corsaro Nero piange”.

Leggi la guida Come si fa il riassunto di un libro

Corsaro Nero: recensioni

Il “Corsaro Nero” è un grande classico dell’avventura, che ha emozionato generazioni di ragazzi e continuerà ad affascinare ancora tantissimi giovani. Romanzo da tutti conosciuto, e da tutti almeno una volta letto. Infatti è un classico che viene narrato e letto anche nei banchi di scuola, temi del coraggio, dell’onore e della lealtà sono fortemente sottolineati nel romanzo a fianco di quelli dell’amicizia eterna e dell’amore. Il Corsaro incarnerà il suo amore nella bella Honorata, che riserverà anche ella un forte mistero, cioè di essere figlia del malvagio nemico!

Hai bisogno di riassunti o temi svolti? Iscriviti al gruppo: SOS compiti: riassunti e temi