Sono giorni colmi di ansie e speranze per i candidati che si sono cimentati nelle prove dei Test Universitari: sono ormai resi noti i risultati dei test, e ciascun candidato deve fare i conti con il punteggio ottenuto. Per quanto riguarda la graduatoria di merito nazionale invece, gli studenti dovranno attendere fino al 12 maggio 2014, e questa si chiuderà definitivamente il giorno 1 ottobre 2014. Purtroppo non tutte le aspiranti matricole entreranno a far parte di questa tanto attesa graduatoria. Però, non bisogna arrendersi, perché ci sono delle valide alternative per realizzare il proprio sogno.

Foto

COSA FARE SE NON SI SUPERA IL TEST?

1. Attendere lo scorrimento della Graduatoria

Se il test è andato male, non disperate! Potrebbe succedere che i vincitori in prima graduatoria non si immatricolino, liberando dei posti e le graduatorie potrebbero così scorrere. Lo scorrimento delle graduatorie avviene in maniera automatica ad opera dell’Università dove avete concorso. Alcuni Atenei richiedono la compilazione di una richiesta apposita per lo scorrimento in graduatoria; per informazioni più dettagliate, leggete bene i bandi d’Ateneo. Per quanto riguarda invece le graduatorie nazionali, gli scorrimenti vengono gestiti dal Miur e terminano nel momento in cui vengono assegnati tutti i posti disponibili. I bandi delle singole Università contengono, inoltre, il numero progressivo degli scorrimenti: alcune procedono per scorrimento fino alla totale copertura dei posti disponibili, altre invece ne stabiliscono un numero predefinito.

2. Iscriversi ad un corso di laurea avente materie che si possono convalidare

Se poi non siete passati neanche con lo scorrimento, non demordete, perchè esistono altre soluzioni! Innanzitutto, potreste iscrivervi a un corso di laurea che al primo anno includa una serie di materie inerenti al test di accesso, in modo tale da approfondire gli argomenti d’esame per poi riprovare il concorso, questa volta più preparati, l’anno successivo, magari facendovi convalidare alcuni esami.

• Per quanto riguarda la facoltà di Medicina, in sostituzione, potreste iscrivervi a Scienze Biologiche: frequentando questa facoltà, si affrontano corsi che preparano sulle materie del test d’ingresso come Biologia, Matematica, Fisica e Chimica. Iscrivendosi a Biologia, nel caso in cui l’anno prossimo superiate il test di ammissione, viene convalidato il numero maggiore di esami.

• Per quanto riguarda Veterinaria, lo stesso discorso vale iscrivendosi alla facoltà di Scienze delle Produzioni Animali.

• Per Architettura infine, una possibilità è quella di iscriversi ad Ingegneria.

3. Avvalersi dell'articolo 6

Iscrivendovi ad un’altra facoltà, inoltre, potreste sfruttare il famoso art.6 del R. D. n. 1269/38: questo articolo stabilisce che gli studenti iscritti a corsi di laurea magistrale possono sostenere fino a 2 esami appartenenti ad altri corsi di Laurea dello stesso livello nel medesimo Ateneo, oltre agli esami già previsti dal piano di studi del corso a cui si è iscritti. In poche parole, se siete iscritti alla facoltà di Biologia, potrete sostenere due esami alla facoltà di Medicina, secondo le procedure dettate dall’Ateneo a cui apparterrete. L’anno successivo, se superate il test d’ammissione, oltre agli esami che vi convalideranno da un corso di Laurea all’altro, vi ritroverete anche con questi due sostenuti direttamente a Medicina.

4. Immatricolarsi all'estero

Infine, se avete spirito d’avventura e siete temerari, potreste in alternativa immatricolarvi all’estero: tutte le aspiranti matricole possono iscriversi alle facoltà a numero chiuso in Italia e dovranno dimostrare, nell’arco di un anno, con il superamento di tutti gli esami previsti, il diritto di far parte del corso di laurea, pena l’esclusione dalla facoltà.

Per cui, se in questi giorni non vedrete il vostro nome in graduatoria, non disperate, perché il vostro sogno può ancora realizzarsi. In bocca al lupo!

VUOI STUDIARE MEDICINA ALL'ESTERO? ECCO COME FARE!

Leggi anche:

Risultati Test Medicina 2014 

Risultati Test Veterinaria 2014

Foto Copertina