Cosa significa mera? Definizione ed etimologia

Ci risiamo: stai chiacchierando con qualcuno e all’improvviso spunta una parola che non hai mai sentito prima e chiederne il significato ti turba un po’, in quanto potresti farci una brutta figura. Per fortuna ci siamo qui noi, pronti a salvarti nei momenti più imbarazzanti! In questo articolo ci occuperemo della parola “mera“. Mero (o mera al femminile) è un aggettivo che indica un qualcosa di semplice e schietto. Si indica, in particolare, qualcosa che è tale e nient’altro, per cui aggiungendo questo aggettivo ad un sostantivo si riduce e si limita il significato. Continua a leggere per approfondire il significato del termine!

Significato di mero: etimologia

La parola deriva dal latino merum, che significa “non mescolato con altre sostanze”. I Romani infatti utilizzavano il termine per indicare il vino puro, non diluito con acqua o miele come in genere si era soliti fare. L’aggettivo merum veniva dunque utilizzata anche come sostantivo, proprio per indicare il vino puro e non mescolato con altre sostanze. Nel significato attuale l’aggettivo mantiene in generale il significato di puro, semplice:

  • Per mero caso: per puro caso
  • Dico la mera verità: dico la pura verità

In alcuni casi mero può riferirsi ad un qualcosa che non è stato approfondito e verificato:

  • Si tratta di una mera ipotesi

In altri casi, invece, se ci si riferisce ad una persona l’aggettivo ne indica una limitazione:

  • Fabio è un mero banchiere (fa il suo lavoro e basta, senza eccellere)

Mera: sinonimi e contrari

Non vi piace questa parola e volete utilizzarne un’altra al suo posto? Oppure volete approfondire il suo significato con altri aggettivi con un significato simile? Ecco per tutte le esigenze i sinonimi e i contrari di questo aggettivo:

  • Sinonimi: autentico, semplice, puro, schietto, genuino
  • Contrari: mescolato, torbido, impuro, composito