Documento 15 Maggio Maturità 2018: di cosa si tratta?

Se dovete sostenere l’Esame di Maturità 2018 saprete certamente quanto è importante il Documento del 15 maggio. Questo documento, infatti,  deve essere prodotto dai consigli di classe delle quinte superiori e sarà indispensabile per i Commissari Esterni per decidere quali domande sottoporre agli studenti durante la terza prova e il colloquio oraleIl documento dovrà contenere:

  • Tutto il percorso formativo;
  • Gli strumenti e criteri di valutazione utilizzati durante l’anno;
  • Gli obiettivi raggiunti dalla classe;
  • Tutti gli elementi utili per lo svolgimento delle prove.

Leggi anche: Maturità 2018: novità documento 15 Maggio

Documento 15 Maggio Maturità 2018: criteri non rispettati

Il documento è già stato prodotto; qual è dunque il problema? Alcuni studenti dopo averlo analizzato non sono d’accordo con gli argomenti segnalati dai professori. Molti argomenti, infatti, devono ancora essere spiegati; dunque come si fa ad essere certi che verranno correttamente approfonditi e si arriverà preparati alla maturità? Non si può! Ecco, dunque, perché conviene mettersi sotto per arrivare preparatissimi alle date fissate per la maturità 2018. Lasciatevi aiutare! Ecco un elenco di risorse da sfruttare per non fallire nessuna delle prove in programma:

Tra i consigli che vogliamo darvi c’è quello di operare un ripasso accurato e soprattutto di aggiornarvi e leggere i giornali perché molte domande nascono insospettabilmente dai contatti con i fatti di cronaca o con gli argomenti che avete inserito all’interno delle vostre tesine di maturità. Non andate nel panico, rimanete calmi e rilassatevi, la maturità è vicina ma non troppo: c’è ancora tempo per approfondire e colmare le lacune. In bocca al lupo a tutti!

Se sei preoccupato e hai bisogno di aiuto, iscriviti al nostro gruppo Facebook: Maturità 2018: #esamenontitemo