Esame Avvocato: le domande dell’orale

Anche quest’anno la tensione è alta visto che le domande dell’orale dell’Esame abilitante alla professione di Avvocato sono sempre molto difficili. Si sa, per poter affrontare una vita dietro cause, incidenti probatori, separazioni, liti e omicidi bisogna essere non preparati, ma di più. Solitamente l’Esame di Avvocato si suddivide in un esame scritto e un orale. Cerchiamo di capire per bene quali potrebbero essere le domande per l’esame orale, ovvero le più frequenti.

Non perderti: Tracce Esame Avvocato 2017-2018: correzioni online

Esame Orale Avvocato: domande frequenti

Dopo la laurea in Giurisprudenza una delle professioni più ambite è certamente quella di avvocato. Sono decine di migliaia infatti i dottori in legge che ogni anno competono per ricevere la tanto ambita abilitazione. L’esame si svolge in due distinti momenti: prima, nel mese di dicembre, si svolgono le tre prove scritte, poi si svolge l’esame orale solo per coloro che hanno ottenuto ai precedenti esami scritti una votazione minima di 90 e la sufficienza in almeno due prove. Solo dopo aver superato lo step scritto si passa alla parte orale, quindi si capisce bene l’importanza dello scritto, che è una vera e propria fase propedeutica a quella orale. Per sostenere l’esame di Avvocato si possono anche scegliere determinate materie, ma attualmente ci sono quella obbligatorie che non possono essere assolutamente né sottovalutate e né saltate, ovvero: Deontologia e Ordinamento Forense e una a scelta tra Procedura Penale e Procedura Civile. Le altre quattro discipline da sostenere possono essere scelte dal candidato tra: Diritto Civile, Diritto Penale, Diritto Amministrativo, Diritto Tributario, Diritto Costituzionale, Diritto Internazionale Privato, Diritto dell’Unione Europea, Diritto Ecclesiastico. Per quanto riguarda le domande più frequenti ecco un elenco suddiviso per materie.

Ordinamento e Deontologia Forense

  • Ordine circondiale forense: composizione e funzioni
  • Consiglio Nazionale Forense: composizione e funzioni
  • Albi forensi generale e speciali
  • Requisiti iscrizione albo
  • Modalità iscrizione albo patrocinanti giurisdizioni superiori
  • Esercizio effettivo professione
  • Pratica forense
  • Associazione tra avvocati
  • Società tra avvocati
  • Assunzione incarico
  • Compenso professionale
  • Obblighi assicurativi
  • Cassa forense e obblighi previdenziali
  • Incompatibilità

Deontologia Forense

  • Struttura nuovo codice deontologico
  • Doveri dell’avvocato

Diritto Processuale Civile

  • Principi generali (giusto processo, diritto di difesa, principio contraddittorio, corrispondenza tra chiesto e pronunciato)
  • Concetti generali (petitum, causa petendi, interesse ad agire, legittimazione ad agire etc etc)
  • Definizione di giurisdizione
  • Come si rileva difetto di giurisdizione
  • Competenza per materia, valore e territorio
  • Regolamento di competenza
  • Regime prove
  • Domanda riconvenzionale
  • Capacità processuale
  • Rappresentante nel processo
  • Difensore
  • Rinuncia e revoca procura
  • Doveri delle parti
  • Litisconsorzio necessario e facoltativo
  • Intervento del terzo
  • Cosa succede se convenuto chiama terzo in comparsa di risposta
  • Condanna alle spese
  • Successione nel processo
  • Pubblico Ministero
  • Astensione e ricusazione del giudice
  • Computo termini processuali
  • Contenuto sentenza
  • Contenuto atti art. 125 c.p.c.
  • Notifiche (sapere tutti gli articoli da 137 in poi)
  • A chi si notifica sentenza
  • Nullità atti processuali
  • Negoziazione assistita
  • Mediazione
  • Introduzione processo

Diritto Internazionale Privato

  • Cosa è il Diritto Internazionale Privato
  • Fonti del D.I.P.
  • Limiti all’applicazione del D.I.P.
  • Criteri di collegamento (definizione e classificazioni)
  • Norme di conflitto
  • Acquisto e perdita cittadinanza
  • Successione e donazioni (in particolare su successioni: limite quota di legittima)
  • Diritti reali (lex rei sitae)
  • Matrimonio e istituti collegati

Diritto dell’Unione Europea

  • Storia dell’integrazione europea
  • Trattato di Lisbona
  • Problema del deficit democratico (come è stato risolto?)
  • Carta di Nizza e differenza tra questa e Convenzione dei Diritti dell’Uomo in campo UE (art. 6 tue)
  • Obiettivi Unione Europea
  • Principi generali Unione
  • Principio di trasparenza
  • Poteri impliciti
  • Principio di sussidiarietà
  • Differenza tra competenza esclusiva e concorrente
  • Quali sono materia di competenze esclusiva UE
  • Istituzioni europee: funzioni e nomina/elezione
  • Funzione Giurisdizionale
  • Funzione legislativa
  • Procedura adozione atti legislativi

Diritto Civile

  • Prescrizione e decadenza
  • Situazioni soggettive giuridicamente rilevanti (diritto soggettivo, interesse legittimo, potere, soggezione, aspettativa, status etc etc)
  • Persone fisiche e persone giuridiche
  • Residenza, domicilio, dimora
  • Scomparsa, assenza e morte presunta
  • Capacità giuridica
  • Capacità d’agire
  • Interdizione, inabilitazione, amministrazione di sostegno
  • Diritti della personalità (modalità di tutela)
  • Associazioni riconosciute e non
  • Fondazioni
  • Comitati
  • Matrimonio come atto (celebrazione, forma, impedimenti, nullità)
  • Matrimonio come rapporto (obblighi e diritti reciproci)
  • Regime patrimoniale della famiglia
  • Separazione giudiziale e consensuale
  • Divorzio (in quali casi)
  • Filiazione e adozione
  • Obbligazione alimenti art. 433 ss. Cod. Civ.
  • Fatto, atto e negozio giuridico
  • Diritti reali: caratteristiche generali
  • Diritto di proprietà
  • Diritto di usufrutto (modi acquisto, estinzione, limiti)
  • Servitù prediali
  • Possesso (minore e pieno, titolato e non titolato)
  • Tutela del possesso (azioni di reintegrazione, manutenzione, nuova opera, danno temuto)
  • Usucapione
  • Possesso di buona fede vale titolo
  • Fonti delle obbligazioni
  • Promesse unilaterali
  • Obbligazioni naturali
  • Ripetizione d’indebito
  • Gestione affari altrui
  • Principio buona fede (e rapporti con diligenza)
  • Obbligazioni solidali e parziarie
  • Obbligazioni pecuniarie, interessi, anatocismo
  • Cessione del credito (quando non si può fare, effetti nei confronti dei terzi)
  • Delegazione, espromissione, accollo

Diritto Ecclesiastico

  • Cosa è il diritto ecclesiastico
  • Differenza tra diritto ecclesiastico e canonico
  • Storia del diritto ecclesiastico nel periodo post unitario (questione romana, legge guarentigie)
  • Patti lateranensi del 1929
  • Accordo di Villa Madama del 1984
  • Fonti del diritto ecclesiastico
  • 7 Cost.
  • 8 Cost.
  • 19 Cost.
  • 20 Cost.
  • Libertà religiosa nelle fonti sovranazionali (esempio: CEDU)
  • Funzioni organi statali in riferimento al diritto ecclesiastico
  • Stato Città del Vaticano: storia e ordinamento attuale
  • Figure e garanzie del Papa
  • Garanzie dei cardinali
  • Figura del vescovo
  • La giurisdizione della Chiesa cattolica
  • L’organizzazione della Chiesa cattolica
  • Poteri e prerogative dei ministri di culto
  • Enti ecclesiastici
  • Riconoscimento enti ecclesiastici: procedura e requisiti
  • Chiese aperte al pubblico
  • Fondazioni religiose
  • Regime beni immobili della Chiesa

Leggi anche: Ricorso Esame Avvocato 2017/2018: costi, tempi e motivazioni

Come si svolge l’Esame Orale Avvocato?

La prova orale dell’esame d’avvocato si divide essenzialmente in tre parti:

  1. Illustrazione dei tre elaborati scritti.
  2. Brevi questioni relative a cinque materie scelte. Verrà inoltre chiesto diritto processuale a scelta tra il diritto processuale civile e il diritto processuale penale.
  3. Dimostrazione della conoscenza dell’ordinamento forense e dei diritti e doveri dell’avvocato.

L’esame orale inizia sempre con un breve resoconto relativo alla prova scritta. Quindi è bene rileggere il proprio elaborato ed essere pronti a discutere dello stesso, soprattutto degli eventuali errori commessi nello svolgimento.

Potrebbe interessarti: