Esame avvocato in Spagna: costi

E’ sempre più difficile in Italia superare l’esame da avvocato, basti pensare che circa 3500 aspiranti avvocato, partono ogni anno per destinazioni quali la Spagna o la Romania, per realizzare il proprio sogno di abilitarsi alla carriera di avvocato. La percentuale degli ammessi all’esame orale, infatti è molto bassa e non supera quasi mai il 50%. Per sostenere l’esame spesso ci si rivolge ad agenzie che si occupano di tutto l’iter burocratico che offrono pacchetti completi di soggiorno, tasse, documenti per abilitazione e riconoscimento titolo in Italia, corsi di lingua e tanto altro. Queste agenzie non sono però gratuite e spesso propongono pacchetti i cui costi per tutto il procedimento e servizi offerti raggiungono anche i 5000 euro. 

Esame avvocato in Spagna: requisiti e validità

Fino al 30 ottobre 2011 la Spagna non prevedeva alcun esame per diventare abogado. Era infatti sufficiente il possesso della licenciatura en derecho per potersi iscrivere all’ordine. Di conseguenza gli italiani che volevano conseguire il titolo di avvocato in Spagna avviavano il procedimento di omologazione del titolo, sostenevano la prueba de aptitud e dopo aver ottenuto la credencial de homologacion si collegiavano presso qualsiasi ordine spagnolo, secondo il d.lgs n. 96 del 2 Febbraio 2001, attraverso cui l’Italia si impegna a riconoscere l’esercizio dell’avvocatura a tutti i cittadini di uno Stato UE in possesso del medesimo titolo professionale. Attualmente invece, le cose sono un pò cambiate e  per superare l’esame di abilitazione alla professione di avvocato in Spagna, è necessario seguire questo iter:

  • Convalidare la tua laurea in Spagna
  • Conseguire il master en abogacia
  • Superare una Prueba de aptitud
  • Iscriversi al Collegio degli Abogados di Madrid
  • Iscriversi all’Albo italiano come avvocato stabilito

Come abbiamo visto quindi, non è più possibile sostenere un test a risposta multipla per essere abilitati in Spagna e poi farsi riconoscere il titolo in Italia, ma è necessario seguire un Master en Abogacia y Practica Juridica e il superamento di una Prueba de aptitud. La prueba de aptidud deve essere svolta in castillano, consiste in un esame su 10 materie: Diritto amministrativo, Diritto civile, Diritto costituzionale, Diritto penale, Ist. di diritto comunitario, Diritto tributarioDiritto intenazionale privato, Diritto commerciale, Diritto processuale, Diritto del lavoro. Per ogni materia sono previsti 10 quesiti a risposta multipla e il candidato ha a disposizione 20 minuti. La prova si intende superata se si risponde correttamente a 6 quesiti su 10 per ogni materia. Dopo il superamento della prueba de aptitud, è necessario iscriversi al Collegio degli Abogados di Madrid e successivamente, una volta convalidato il titolo, iscriversi all’Albo italiano come avvocato stabilito. Dunque il procedimento è lungo, ma se il vostro sogno è diventare avvocato e in Italia e avete provato senza successo a superare l’esame di abilitazione, la via spagnola potrebbe essere la soluzione.