FACCE O FACCIE, COME SI SCRIVE?

La grammatica italiana è piena di insidie. Spesso infatti, molti studenti incappano in errori grossolani o addirittura gravi, per la fretta, per la distrazione, oppure perché non ricordano o non conoscono le regole base. Oggi parleremo di un dubbio imbarazzante eppure molto diffuso: si scrive facce o faccie? Questi plurali, che tragedia. La "i" del plurale di faccia è una vera e propria incognita che porta con sé un altissimo rischio brutta figura (con annesso e connesso brutto voto!)
Da oggi in avanti, però, non farete più questo errore. Scopriamo insieme la regola di grammatica per scacciare tutti i dubbi e non sbagliare più!

come si scrive faccie

FACCE O FACCIE? LA REGOLA

In quanti si sono ritrovati davanti ad un tema o ad un sms indecisi se il plurale di faccia fosse facce o faccie? Con questi plurali è facile cadere in errore e sbagliare la regola grammaticale. La soluzione è a portata di mano, capire come funziona la regola porterà a risultati garantiti! 
Domande del genere, del resto, riguardano tutte le parole che terminano in cia e in gia. Il plurale in questo caso nasconde sempre insidie e anche le persone più preparate grammaticalmente a volte hanno dei dubbi, quindi non vi preoccupate.
Come risolvere i dubbi? Semplice, per formare il plurale di queste parole bisogna sempre controllare la lettera che precede questi due gruppi: in "faccia", quindi, la c.
La regola impone che se la lettera è una consonante, il plurale sarà formato senza i; se, invece, è una vocale, i si conserva. Va da sé che il plurale di faccia è facce senza la i.
Qualche esempio? Eccolo:

  • Si scrive facce e non faccie
  • Si scrive focacce e non focaccie
  • Si scrive camicie (inteso come plurale di camicia) e non camice

Scopri come risolvere altri dubbi grammaticali comuni e non commettere errori ortografici: