FACOLTÀ DI PSICOLOGIA: ESAMI, MATERIE E ATENEI

Finita la Maturità 2017, è già tempo di pensare a quale università frequentare a settembre! Hai passione per le materie affini alla psicologia e ti vedi in futuro a svolgere la professione di psicologo? Se sì, il percorso di studio più attinente alle tue aspirazioni è Psicologia, che dopo il percorso triennale e specialistico ti permetterà di accedere all’Esame di Stato per esercitare la professione. Non ti è ben chiaro quanto dura il percorso di studio alla facoltà di Psicologia, quanti sono gli esami, se c’è un test d’ingresso, quali sono le materie principali e gli atenei in cui studiare? Allora continua a leggere la nostra guida sulla facoltà di Psicologia.

Ancora indeciso sull’università da frequentare? Leggi la nostra guida all’Orientamento Universitario

LA FACOLTÀ DI PSICOLOGIA È A NUMERO CHIUSO?

La prima domanda che tutte le future matricole si pongono è se è necessario superare un test d’ingresso e se la facoltà è ad accesso programmato. La facoltà di Psicologia non rientra tra quelle a numero chiuso a livello nazionale, come Medicina, Architettura e Veterinaria, ma sono i singoli atenei che possono decidere se stabilire comunque un test d’ingresso più o meno vincolante per l’accesso alla facoltà. Oggi, la maggior parte degli atenei ha optato per il test d’ingresso e l’accesso programmato. Tuttavia, essendo le singole università che stabiliscono date e modalità dell’eventuale test d’ingresso, è necessario consultare direttamente il sito della facoltà che si intende frequentare per leggere il relativo bando.

Vuoi prepararti al test? Leggi qui: Test Ingresso Psicologia 2017

FACOLTÀ DI PSICOLOGIA: PERCORSO DI STUDIO E SBOCCHI

Per accedere alla facoltà di Psicologia bisogna essere in possesso di un diploma, avere passioni per le materie scientifiche, la logica e la matematica, la filosofia, la lingua italiana e l’inglese, ma anche tanta tenacia nello studio e determinazione. Gli studenti più avvantaggiati sono coloro che hanno alle spalle studi classici o di scienze umane, ma il percorso di studio non è precluso a nessuno.
La laurea in Psicologia si articola in laurea triennale e laurea specialistica (o magistrale). Alla fine della laurea triennale, infatti, è possibile:

  • iscriversi a una laurea specialistica in Psicologia o affini;
  • iscriversi a un master professionalizzante;
  • entrare nel mondo del lavoro, ma non come psicologi veri e propri;
  • sostenere l’esame di stato per diventare Dottore in Tecniche Psicologiche.

Se il tuo obiettivo è diventare psicologo vero e proprio, dovete proseguire con la laurea magistrale della durata di due anni, al termine della quale:

  • puoi iniziare il tirocinio e poi superare l’esame di stato per potere praticare la professione di psicologo;
  • puoi iscriverti a una scuola di specializzazione della durata di 4 anni per diventare psicoterapeuta;
  • puoi iscriverti a un master o a un dottorato di ricerca.

FACOLTÀ DI PSICOLOGIA: ESAMI E MATERIE

La facoltà di Psicologia è composta da vari indirizzi – oltre a quello generale, ci sono corsi anche più specializzanti in Psicologia clinica, Psicologia scolastica e Psicologia delle organizzazioni. In linea generale, comunque, la laurea in Psicologia vuole fornire allo studente sia le conoscenze teoriche sulla psicologia sia le competenze tecniche per svolgere praticamente la professione. Ogni ateneo struttura in maniera diversa i corsi di laurea, ma le materie che si studiano in tutti gli atenei sono:

  • Psicologia generale
  • Psicologia dello sviluppo
  • Psicologia sociale
  • Psicologia del lavoro
  • Psicologia clinica
  • Psicologia dinamica
  • Psicologia cognitiva
  • Psicologia dell’infanzia
  • Biologia
  • Neuroscienze o neuropsicologia
  • Inglese
  • Storia della filosofia o delle scienze umane
  • Statistica psicometrica
  • Pedagogia generale o Sociologia generale
  • Metodi e tecniche dell’intervista e del questionario
  • Metodi e tecniche di conduzione dei gruppi
  • Metodologia della ricerca psicologica.

Tieni poi conto che all’ultimo anno di triennale e durante la specialistica, dovrai affrontare diversi mesi di tirocinio in ospedale, istituti, scuole, e molte ore di laboratorio per approfondire tutte le tecniche psicologiche.

LE FACOLTÀ DI PSICOLOGIA IN ITALIA: DOVE STUDIARE

In Italia sono presenti 17 facoltà di Psicologia, ma è possibile ottenere la laurea in Psicologia anche frequentando il relativo corso di laurea alla facoltà di Psicologia e scienze della formazione e di Scienze Cognitive o in altri 13 atenei nei corsi di laurea in Scienze tecniche psicologiche all’interno della facoltà di Scienze della formazione. Gli atenei più rinomati per studiare Psicologia sono l’Università di Padova e il San Raffaele di Milano, ma non sono gli unici. Ecco la lista completa degli atenei italiani in cui è possibile prendere una laurea in Psicologia:

  • Ambito di Didattica e di Ricerca in Psicologia dell’Università Europea di Roma
  • Area didattica di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Bergamo
  • Classe di Scienze Umane dell’Istituto Universitario di Studi Superiori IUSS
  • Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell’Università della Valle d’Aosta
  • Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”
  • Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Pavia
  • Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università “La Sapienza” di Roma
  • Facoltà di Psicologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore – sede di Brescia
  • Facoltà di Psicologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore – sede di Milano
  • Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi dell’Aquila
  • Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Bologna
  • Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Chieti e Pescara
  • Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Firenze
  • Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca
  • Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Padova
  • Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Parma
  • Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino
  • Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Trieste
  • Facoltà di Psicologia dell’Università Vita-Salute San Raffaele
  • Facoltà di Psicologia della Seconda Università degli Studi di Napoli
  • Facoltà di Scienze Cognitive dell’Università degli Studi di Trento
  • Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi del Salento
  • Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Bari
  • Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Cagliari
  • Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Catania
  • Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Genova
  • Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Messina
  • Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Palermo
  • Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Urbino
  • Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università LUMSA
  • Facoltà di Scienze Umane e Sociali dell’Università degli Studi di Enna “Kore”

Per approfondire: Migliori Facoltà di Psicologia in Italia: le università

Leggi anche:

ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO: LA GUIDA

Vuoi un aiuto a scegliere l’università giusta per te? Consulta le nostre risorse: