Giornata Mondiale dell’Ambiente 2018: tutte le info

Sarà sicuramente capitato a tutti voi di aver sentito parlare della giornata mondiale dell’ambiente. Si celebra ormai da parecchi anni perché sono aumentate, giustamente, le esigenze di tutti nel tutelare l’ambiente in cui viviamo per cercare di proteggerlo e consegnarne uno migliore alle generazioni future. E’ un grosso impegno che tutti, chi più chi più meno, dobbiamo mantenere perché abbiamo un grosso debito nei confronti dell’ambiente che ci circonda. Non siamo in grado di dire se stiamo facendo abbastanza, certo è che, come accade per altro, si può sempre fare di più e sempre meglio. Vediamo insieme nello specifico qual è il tema di quest’anno e poi scopriamo insieme quali sono gli eventi in programma.

Tema Giornata Mondiale Ambiente 2018

Lo slogan dell’evento di quest’anno è: “Beat Plastic Pollution, Beat Plastic Pollution. If you can’t reuse it, refuse it“che in italiano si traduce in “Combattere l’inquinamento causato dalla plastica. Se non puoi usarla nuovamente, rifiutala, riciclala”. La data stabilita per questa giornata è da sempre il 5 giugno, l’ONU con il programma ambiente ha come obiettivo quello di combattere la plastica monouso con una serie di celebrazioni ed eventi che si svolgeranno in India. Il tema scelto vuole stimolare aziende, cittadini e giovani a pensare a delle alternative alla plastica usa e getta al fine di evitarne un uso e un consumo eccessivo. Come è stato messo in evidenza dal programma ambiente dell’ONU, l’Unep, nel mondo vengono usate 500 miliardi di buste di plastica e 8 milioni di tonnellate di rifiuti plastici vanno a finire in mare. Ogni anno viene scelto un tema urgente: nel 1974 il tema è stato “Solo una Terra”, l’anno scorso “Connettere le persone alla natura”, ricordiamo che quest’anno sarà l’India ad ospitare l’evento e nel 2015 è toccato alla nostra bella Italia. Per finire scopriamo gli eventi.

Giornata Mondiale dell’Ambiente 2018: gli eventi in programma

La giornata Mondiale dell’Ambiente 2018 è mirata alla Lotta contro la plastica monouso, si vogliono stimolare aziende, cittadini e giovani a pensare a delle buone alternative alla plastica usa e getta in quanto, quest’ultima, rappresenta da sola il 10% di tutti i rifiuti prodotti che, come sappiamo, purtroppo vanno a finire in mare. L’evento sarà ospitato in India e, secondo quando detto da Erik Solheim a capo dell’Unep, l’India ha mostrato una leadership a livello mondiale per quanto riguarda i cambiamenti climatici e adesso occorre basarsi su un’economia a basse emissioni di carbonio. Il Paese inoltre si impegna a lottare strenuamente contro l’inquinamento da plastica. Si può partecipare attivamente all’iniziativa con delle semplici azioni, come uscire a piedi, dedicarsi alla coltivazione del proprio orto urbano e recuperare un rapporto forte e stretto con la natura. Ci sono eventi organizzati un po’ in tutto il mondo che, come è stato per l’Earth Day, si possono trovare su tutti i canali social di cui disponiamo o iscrivendosi alla newsletter. Ricordate, nel nostro piccolo, tutti possiamo fare qualcosa, l’importante è iniziare.