Il 2016 avrà un secondo in più, ragion per cui ciauguriamo che questo per voi sia un anno ricco di soddisfazioni. Ad annunciarlo è stato l'International Earth Rotation and Reference Systems Service (IERS).

Il secondo in più sarà aggiunto alle 23.59.59 secondo il Coordinated Universal Time (UTC), o le 18:59:59 secondo l' Eastern Standard Time.

"Grazie agli orologi atomici possiamo essere molto più precisi rispetto al passato. Grazie all'aggiustamento di un secondo riusciamo a tenere ora legale ed ora solare alla medesima distanza, ecco perché di solito interveniamo sia al 30 giugno che al 31 dicembre", spiega l'Istituto.

L'anno più lungo di tutti è stato il 1972. Fu anno bisestile a cui furono puire aggiunti due secondi.

Di solito gli aggiustamenti avvengono ogni sei anni e sei secondi, "ma a partire dal 1970 la terra ha accelerato la propria velocità di rotazione, quindi siamo intervenuti un po' più spesso rispetto al passato", ha spiegato ancora l'IERS.

Curiosità: la velocità di rotazione del nostro pianeta viene calcolata dall'U.S. Naval Observatory che usa una tecnica astronomica chiamata Very Long Baseline Interferometry (VLBI).