Se siete interessati all'acquisto de Il Capitale di Marx, ma non avete abbastanza soldi a disposizione, allora avete fatto bene a non procedere all'acquisto della copia che è stata battuta ad un'asta che si è tenuta a Londra nei giorni scorsi.

Il motivo? Lo speciale libro è stato venduto a 276mila Euro. Sì, perché la copia dell'opera si riferisce alla prima edizione ed è autografata dallo stesso autore, che lo regalò all'amico londinese Johann Eccarius, sarto e soprattutto membro dell'organismo rivoluzionario Lega dei Giusti.

A riferirlo è la stessa Bonham, la casa d'aste che si è occupata dalla vendita. Il libro partiva da una base di 100mila euro. La copia reca la data del 18 settembre 1867, quattro giorni dopo la pubblicazione.

Marx ed Eccarius collaborarono per anni, fin quando invidie e gelosie non misero fine alla loro amicizia e sinergia professionale.

Il Capitale, trattato di economia tra i più famosi della storia, consta di tre volumi. Il primo fu pubblicato dallo steso Marx, gli altri due, postumi, furono invece eleaborati da Engels e dati alle stampe nel 1885 e 1894.

Ah. A proposito. Se riuscite a fare a meno della prima edizione con tanto di firma autografata potete stare sereni. Perché una copia 'normale' costa sui 25 euro.

(Fonte foto: Facebook)