Invalsi 2018 Terza Media: le novità di quest’anno

Le vacanze di Pasqua sono terminate e per gli studenti di Terza Media è ora di affrontare i Test Invalsi. Queste prove serviranno a testare le conoscenze acquisite dagli alunni nell’ambito di tre materie diverse: italiano, matematica e per la prima volta anche inglese. Oltre all’introduzione della lingua straniera, la grossa novità di quest’anno consiste nello svolgimento delle prove che dovrà effettuarsi solo tramite computer. È l’Istituto Invalsi a preparare le domande delle prove, che saranno uguali per tutti gli studenti degli istituti scolastici italiani. Ricordiamo che il Test Invalsi, come sempre, è parte fondamentale dell’Esame di Terza Media perchè costituisce un requisito fondamentale per l’ammissione anche se non incide più sul voto finale.

Invalsi 2018 Terza Media: date di svolgimento

Quest’anno i Test Invalsi per la Terza Media si svolgeranno tutti al computer e, per questo motivo, il Miur ha disposto che non si terranno in un unico giorno in quanto non tutti gli istituti scolastici hanno un numero sufficiente di pc a disposizione. In generale è stato stabilito un arco temporale nel quale dovranno essere svolti i test, ognuno in un giorno diverso e ipoteticamente con questo ordine: prima la prova di italiano, poi quella di matematica e infine il test di inglese. Ogni scuola stabilirà a sua discrezione i giorni precisi in cui svolgere i test, con la possibilità di organizzare le prove in più sessioni se i computer non sono sufficienti. L’arco temporale a cui far riferimento è:

  • dal 4 al 21 Aprile 2018 per tutte le scuole;
  • dal 9 al 12 Aprile 2018 per le classi campione.

Invalsi 2018 Terza Media: problemi con i computer

Per la prima volta i Test Invalsi saranno telematizzati, quindi verranno svolti interamente via computer. In tal caso insorgessero problemi inerenti al funzionamento dei pc o della connessione internet, l’Istituto Invalsi ha pubblicato una lista di istruzioni da seguire. In primis ogni studente deve sempre controllare l’inserimento corretto delle proprie credenziali, attraverso le quali può svolgere la prova. Se, invece, ci dovessero essere problemi con la connessione, le risposte date prima dell’interruzione non saranno perse ma concorreranno ugualmente alla valutazione finale.

Leggi anche: