Dai 1200 ai 4mila euro per la realizzazione di una tesi. Lo dice il prezzario di chi offre agli studenti laureandi la stesura di 100 pagine, corredata su richiesta da una relazione per la discussione. A scriverle, in genere, giovani laureati che spesso si occupano di argomenti molto lontani dal loro percorso accademico.

Ad esempio, come spiega una inchiesta pubblicata su Repubblica, laureati in economia aziendale che scrivono tesi di Filosofia, Giurisprudenza, Scienze Motorie. Di solito il prezzo si aggira sui 12-13 euro a pagina.

Il prezzo scende se a realizzarla sono mani troppo o poco esperte come quelle di un 65enne o di un neolaureato. I metodi di pagamento? Va bene qualsiasi cosa. Paypal, contanti, bonifici

Attenzione, però, ai rilevatori di plagio. "Una volta", spiega a Repubblica Gabriel, ghostwriter da 4 anni "si presentò un ragazzo con una tesi su cui era stato rilevata il 30% di plagio. Grazie al mio lavoro la percentuale è scesa al 6".

Sin qui il mercato underground, accanto al quale c'è un fiorente business ufficiale. Diversi siti internet che, come specifica Repubblica "procedono alla scrittura, capitolo per capitolo, fino all'ultima pagina, della tesi. Che lo studente, poi, è libero di modificare dove e come crede".

E se si viene scoperti? Possibilità assai remota, come spiega Elisa. "Difficile che un relatore ti consoca tanto bene da capire che non sia farina del tuo sacco".