Il progetto scolastico della studentessa di arte Minsu Kim sta diventando virale in rete.

Cosa ha di particolare? Si tratta di cibo in movimento. Ispirata dal chimico Martin Hanczyc, la giovane ha usato la biologia sintetica per realizzare dei deliziosi piatti privi di DNA che però possono interagire tra di loro nell’ambiente circostante.

Sarà questo il futuro della cucina?

 

Living Food by Minsu Kim from Dezeen on Vimeo.