Il fenomeno Facebook invade anche le scuole italiane. E’ di una scuola salentina l’iniziativa più rivoluzionaria del momento: usare il celebre social network per lo studio dell’informatica, dell’inglese e per imparare alcune nozioni fondamentali di scienze del turismo. L’esperimento sta avendo luogo all’Istituto Tecnico Economico per l’Informatica e per il Turismo ‘Costa’ di Lecce, grazie al progetto ideato dai loro insegnanti intitolato "FaceBook-Il SocialClasswork". Ad ogni studente verrà consegnato un notebook in comodato d’uso per l’intero anno scolastico, da utilizzare in classe durante le ore di lezione dedicate all’iniziativa ma anche a casa, per svolgere i compiti.

Il progetto si sviluppa in tre direzioni: l’insegnamento delle basi del linguaggio Html agli studenti di terza media da parte di docenti e studenti del Costa; l’approfondimento della comprensione e della scrittura in lingua inglese attraverso connessioni in tempo reale con classi di studenti inglesi; l’uso del social network quale strumento innovativo di marketing per la promozione turistica del territorio. Gli studenti del Costa arricchiranno così la loro conoscenza dell’inglese collegandosi per un’ora alla settimana su Facebook per chattare, commentare post e scambiarsi opinioni con una classe di Londra, quindi esclusivamente in lingua straniera. L’insegnante di inglese sarà ovviamente a loro disposizione per eventuali chiarimenti, consigli e per agevolare il dialogo con i ragazzi londinesi. Per quanto riguarda il lato turistico, gli studenti dovranno cercare di sfruttare le grandi potenzialità del social network per la promozione turistica del territorio, segnalando eventi, organizzando gruppi d’interesse.

Infine c’è il progetto forse più ambizioso, quello di insegnare le basi del linguaggio html ai ragazzi delle scuole medie attraverso delle lezioni, scritte dagli stessi studenti con la supervisione del loro docente, pubblicate attraverso le note di Facebook. Questi appunti sono destinate agli studenti di terza media ma diventano consultabili da chiunque una volta ottenuta ‘l’amicizia’ dalla pagina ufficiale del Costa.