PETER PAN: CITAZIONI DAL LIBRO E DAI FILM. Al giorno d'oggi dare del Peter Pan a un uomo non è certo considerabile un complimento: d'altro canto chi vorrebbe essere paragonato a un ragazzino che non vuole crescere, quando con ciò si vuole sottolineare una certa immaturità e mancanza di responsabilità? E a tutti gli effetti le opere dello scrittore scozzese James Matthew Barrie, ideatore del personaggio di Peter Pan, sono molto meno idilliache di quanto si potrebbe credere dai film, i cartoni animati e le riduzioni a fumetti che hanno originato. Nonostante le avventure spettacolari, un forte dinamismo e un bel gusto per le descrizioni di mondi fantastici, il ragazzo che non voleva crescere viene dipinto come una sorta di fantasma, o meglio di spirito evanescente destinato a rimanere in un limbo eterno mentre gli altri bambini (come Wendy) sono destinati a maturare, diventare adulti e sì, anche morire.

Non perderti: La vera storia di Peter Pan

peter pan citazioni libro e film

FRASI PETER PAN: LE CITAZIONI DAL LIBRO E DAL FILM. Insomma, quella di Peter Pan è una storia che andrebbe approfondita, mettendo a confronto la versione letteraria originale e le trasposizioni. Vogliamo allora provare a fare un confronto fra alcune citazioni prese dal romanzo e dal film Hook – Capitan Uncino di Steven Spielberg del 1991 e dalla recente versione cinematografica del 2003: ecco le citazioni e le frasi più belle di Peter Pan.

  • “Dovete fare pensieri dolci e meravigliosi. Saranno loro a sollevarvi in aria”
  • Peter Pan: “Quello non importa. Ciò di cui abbiamo bisogno è solo una persona gentile e materna” 
  • “Peter non era come gli altri ragazzi; ma alla fine anche lui era spaventato… Qualche momento dopo si trovava eretto su una roccia, con quel gran sorriso sul viso e un tamburo a suonargli dentro. Diceva: 'Morire sarà un'avventura incredibilmente grande”
  • “Ogni bambino aveva avventure da raccontare; ma forse la più grande avventura di tutte era che erano molte ore in ritardo per andare a letto”.
  • “Amava dare loro la medicina, e senza dubbio gliene dava troppa. Naturalmente era solo acqua, ma usciva da un flacone e lei scuoteva sempre la bottiglietta e contava le gocce, cose che dava al tutto una certa aria medica”.
  • Capitan Uncino: “Oh, odio, essere deluso, Spugna. E odio vivere in questo corpo piagato. E odio vivere in Olanda. E odio, odio, ODIO Peter Pan!”
  • Capitan Uncino: “Lo sai che non sei davvero Peter Pan, vero? Questo è solo un sogno. Quando ti sveglierai sarai solo Peter Banning – il freddo uomo egoista che beve troppo, è ossessionato dal successo e si nasconde da sua moglie e i suoi figli”.
  • Wendy: “Peter, non posso venire con te. Ho dimenticato come volare. Sono vecchia, Peter. Ho molto più che vent'anni, sono cresciuta molto tempo fa”.
  • Peter Pan: “Sono tornato! E con grandi notizie! So cosa è successo a Cenerentola. Ha sconfitto i pirati. Ci sono stati ferite, squartamenti, torture e sanguinamenti! E dopo vissero felice e contenti”
  • Capitan Uncino: “Crescere è un affare davvero barbaro, pieno di inconvenienti… e brufoli”

Se hai bisogno di riassunti sia in inglese che in italiano ecco quello che ti serve:

(Foto: Allied Stars Ltd., Red Wagon Productions, Revolution Studios, Columbia Pictures, Universal Pictures)