Sant’Agostino: biografia

Aurelio Agostino d’Ippona nacque nel 354 d.C. a Tagaste, una piccola cittadina della provincia romana della Numidia, da padre pagano e madre cristiana. Studiò a Madaura, dove si dedicò alla retorica, e in seguito a Cartagine, diventando professore di eloquenza, e poi Roma per insegnare retorica e  e a Milano sempre per insegnare, dove fu accolto dal Vescovo Ambrogio. Agostino si dedica alla lettura di San Paolo che gli rivelò Cristo e la sua grazia. Sant’Agostino fu grande teologo, studioso e filosofo, intorno al 400 scrisse “Le confessioni” sua autobiografia, testo ancora oggi considerato tra i massimi capolavori della letteratura cristiana. In essa, sant’Agostino, rivolgendosi a Dio, narra la sua vita e in particolare la storia della sua conversione al Cristianesimo. Dopo un’intensissima attività episcopale, Agostino muore il 28 agosto del 430.

Sant’Agostino: frasi e citazioni

La vita di Agostino è stata una continua ricerca della verità e una continua lotta contro l’errore: era un uomo inquieto, insoddisfatto delle verità comode e consolanti. Fu grande scrittore e conoscitore del cristianesimo, lottando a lungo contro ogni forma di eresia. Tra le sue citazioni più famose troviamo:

  • “Sono tempi cattivi, dicono gli uomini. Vivano bene ed i tempi saranno buoni. Noi siamo i tempi.”
  • “Le lacrime sono il sangue dell’anima.”
  • “Insegnami la dolcezza ispirandomi la carità, insegnami la disciplina dandomi la pazienza e insegnami la scienzailluminandomi la mente.”
  • “La misura dell’amore è amare senza misura.”
  • “L’amore uccide ciò che siamo stati perché si possa essere ciò che non eravamo.”
  • “Supera te stesso e supererai il mondo.”
  • “Le parole non sono state inventate perché gli uomini s’ingannino tra loro ma perché ciascuno passi all’altro la bontà dei propri pensieri.”
  • “Chi ama veramente la pace ama anche i nemici della pace.”
  • “Preferisco ciò che ho a ciò che spero.”
  • La nave del cuore sempre è percossa dall’onda dei pensieri, ed è spinta in qua e in là senza cessazione.