SCHEDA LIBRO IL FANTASMA DI CANTERVILLE DI OSCAR WILDE: Hai letto, o devi ancora farlo, il racconto di Oscar Wilde il fantasma di Canterville e devi fare la scheda libro? Se non sai proprio da dove cominciare e ti sei bloccato, affidati a noi per orientarti tra commento, riassunto e analisi dei personaggi da sviluppare così da scrivere una scheda libro completa! Qui troverai tutto quello che ti serve, dalla trama alla recensione. Ti aiuteremo volentieri e grazie ai nostri appunti sarà facile come bere un bicchiere d’acqua!

scheda libro il fantasma di Canterville

SCHEDA LIBRO IL FANTASMA DI CANTERVILLE DI OSCAR WILDE: INDICAZIONI BASE.  Per prima cosa nella tua scheda libro devi fornire le indicazioni di base su questo racconto. Eccole:

  • Titolo: Il fantasma di Canterville
  • Titolo originale: The Canterville Ghost
  • Autore: Oscar Wilde
  • Data di Pubblicazione: pubblicato per la prima volta nel 1887

IL FANTASMA DI CANTERVILLE, SCHEDA LIBRO: INFORMAZIONI SULL'AUTORE. Oscar Wilde nacque a Dublino il 16 ottobre 1854. Studia a casa fino all’età di 9 anni, poi continua gli studi presso il Trinity College e dopo ad Oxford. È lì che inizia ad avere un ruolo importante all'interno dell'Estetismo e del Decadentismo. Dopo l’università si trasferì a Londra, dove cominciò ad insegnare i principi dell’Estetismo. Scrittore a tutto tondo, divenne famoso per il suo senso dell’umorismo, per i suoi modi e i suoi abiti non convenzionali; fu drammaturgo, scrittore di racconti per bambini e di romanzi di grande successo come Il Ritratto di Dorian Gray. Nel 1895 però fu arrestato e condannato a due anni di lavori forzati con l’accusa di omosessualità. In prigione scrisse una lunga lettera al suo amante Lord Alfred Douglas, conosciuta con il titolo di De Profundis e un poema commovente, La ballata dell’impiccato, entrambi pubblicati postumi. Quando lasciò la prigione, due anni dopo, era malato e isolato dalla società e dai circoli letterari: si trasferì così in Francia dove morì di meningite nel 1900. A questo proposito, ecco la biografia anche in inglese: Oscar Wilde: vita e opere in inglese

RIASSUNTO IL FANTASMA DI CANTERVILLE DI OSCAR WILDE: LA TRAMA. Dopo alcuni cenni sulla biografia, bisogna introdurre brevemente gli avvenimenti narrati nel romanzo. Per aiutarti a completare la tua scheda libro ti invitiamo quindi a leggere Il fantasma di Canterville, riassunto dell'opera di Oscar Wilde. Se invece hai bisogno del riassunto in inglese leggi: Il Fantasma di Canterville: riassunto in inglese.

SCHEDA LIBRO IL FANTASMA DI CANTERVILLE: I PERSONAGGI. Scopriamo e analizziamo successivamente i protagonisti del racconto:

  • Sir Simon duca di Canterville, il protagonista che dà il titolo al romanzo, il fantasma peccatore che uccise la consorte e che vaga nel castello con manette e catene arrugginite legate alle caviglie e ai polsi; è un personaggio drammatico e la sua vicenda personale, raccontata dalla governante, la signora Umney, è carica di pathos. Ha occhi rossi come carboni ardenti e capelli lunghi, sporchi e grigi, ha un animo collerico e spietato e le sue caviglie sono legate da catene che trascina rumorosamente. Ha ucciso la moglie, che amava, in un eccesso di rabbia, perché non si occupava delle faccende domestiche.
  • Lady Canterville: proprietaria del castello
  • Lord Canterville: marito di Lady Canterville e proprietario del castello
  • Hiram Otis: ambasciatore americano. Otis è un uomo coraggioso e un buon padre di famiglia, come si vede quando va in cerca della figlia scomparsa. Non crede ai fantasmi e, anche quando deve ammettere che questi esistono, non si spaventa.
  • Lucretia Tappan Otis: la moglie di Hiram, una bella donna di mezza età della borghesia americana, ossessionata dalla pulizia.
  • Washington Otis: il figlio maggiore, tipico giovane americano rampante e pieno di idee imprenditoriali, come quella del super smacchiatore.
  • Virginia Otis: la secondogenita quindicenne, dal carattere timido e riservato ma allo stesso tempo anche generoso e disponibile con un forte sentimento di libertà; romantica, sensibile e aperta, è l’unica che entra veramente in empatia con il fantasma. Sarà lei a riuscire a salvarlo e a fornire al lettore il lieto fine.
  • I gemelli Otis: i terribili ragazzi sono dispettosi e iperattivi; fanno continui scherzi al fantasma e sono anche chiamati stelle e strisce, Stars and Stripes in lingua originale, soprannominati così con chiaro riferimento alla bandiera americana.
  • Mrs. Umney: la governante, nata e cresciuta all'ombra del castello. Racconta la storia di sir Simon.
  • Cecil: ragazzo inglese, innamorato e futuro sposo di Virginia.
     

IL FANTASMA DI CANTERVILLE SCHEDA LIBRO: AMBIENTAZIONE E TEMPO DI NARRAZIONE. Il racconto è ambientato in Inghilterra, a Casterville Chase, località a sette miglia da Ascot, vicino Londra, in un castello di campagna risalente al XVI secolo, tipico dell’epoca. Il racconto è ambientato nell’Inghilterra vittoriana di fine’800 e Wilde descrive precisi usi e costumi del periodo.

SCHEDA LIBRO IL FANTASMA DI CANTERVILLE: STILE E LINGUAGGIO. Lo stile è semplice, preciso, diretto, ironico: si tratta di una parodia umoristica delle Ghost Stories, le storie di fantasmi, tipiche della tradizione inglese, ma nel racconto non c’è nulla di pauroso, anzi è molto divertente e spassoso grazie anche alla narrazione sarcastica e sardonica di Wilde.

SCHEDA LIBRO IL FANTASMA DI CANTERVILLE: TEMATICHE. La tematica principale su cui s’incentra il racconto è l’opposizione tra la società aristocratica inglese, legata alle tradizioni del passato, e il pragmatismo dell’alta borghesia americana, ancorata al presente.

IL FANTASMA DI CANTERVILLE: RECENSIONE E COMMENTO. Questo racconto, spassoso, ironico e divertente è un toccasana per lo spirito del lettore. La lettura è infatti piacevole ma allo stesso tempo non si può non notare il gusto e lo stile raffinato di Wilde, che racconta una storia, apparentemente paurosa, con toni impeccabili e piacevoli. A leggere Il fantasma di Canterville di certo non ci si annoia e, anzi, il racconto si divora in un battito di ciglia. È l’ideale di libro, per grandi e piccini: gli adulti possono ritrovare tra le righe del racconto il Wilde brioso, il dandy ammiccante dei suoi romanzi; e i bambini si divertiranno a seguire le vicende dei due gemelli dispettosi e del povero fantasma, a cui sono rivolti gli scherzi dei due ragazzi. Il ritmo è incalzante, tanto da non potersi proprio annoiare, neanche per un secondo. Lo stile e le parole sono attentamente pesate dall'autore, che non lascia nulla al caso e che guida il lettore attraverso una storia tipica del periodo, fatta di spettri e castelli, ma che con la sua ironia smorza. Grazie a questo racconto, il lettore si ritrova catapultato in un’epoca lontana: assapora l’atmosfera, individua le contrapposizioni tra passato e presente, ma soprattutto si diverte. L’attenzione è sempre alta perché nel racconto c’è suspance, attesa, improvvisi cambi di narrazione, ma anche un’attenta disamina dei diversi protagonisti, soprattutto Virginia, capace, con la sua sensibilità, di cambiare il destino del povero sir Simon che alla fine, grazie a lei, troverà pace e una degna sepoltura. Il libro, perciò, è consigliatissimo a tutti: passare un paio d’ore in compagnia dei protagonisti sarà un’avventura che non si dimenticherà facilmente.

SCHEDA LIBRO: IL FANTASMA DI CANTERVILLE. Tutte le altre schede libro le trovi a portata di un click! E se vuoi provare a farla da solo segui i nostri consigli:

COMPITI: RIASSUNTI, TEMI E SCHEDE LIBRO. Studia insieme a noi utilizzando il nostro materiale: