Il rendimento scolastico varia in base al genere. Le ragazze sono più brave dei colleghi maschi. A confermarlo sono state diverse inchieste effettuate in passato. Nuova, però, è l'idea che alla base delle differenti performance ci sia una variabile latente. Un motivo particolare ed importante che sinora non è stato analizzato. La qualità del sonno.

Secondo una ricerca pubblicata sulla rivista di ‘IZA’ – Institute for the Study of Labor a Bonn e condotta dall'Università di Davis, le ragazze vanno a letto prima e, in ogni caso, sono più reattive di fronte alla mancanza di sonno.

I ricercatori hanno passato in rassegna oltre 240mila voti ed hanno notato che, quando le lezioni sono cominciate in ritardo, il rendimento dei ragazzi è stato più alto.

Dall'analisi statistisca dei dati è emerso che il 16% della differenza di rendimento tra ragazze e ragazzi può essere addebitabile alla qualità del sonno.